F1, Vettel: “Non sono ancora soddisfatto”

Sebastian Vettel
Sebastian Vettel (©Getty Images)

Il GP del Canada inizia in maniera promettente per la Ferrari che chiude il venerdì di prove libere con il 2° posto di Sebastian Vettel che ha siglato il best lap in 1.14.469 con gomme Ultrasoft, mentre Kimi Raikkonen in 1.15.234 è ottavo sulla stessa mescola, pur dovendo rientrare prima ai box per un piccolo problema all’ala mobile. In vista della gara c’è da migliorare ancora l’assetto della SF16-H e trovare il giusto feeling con le gomme, perchè la corsa alla vittoria non può attendere ancora…

Il tedesco della Ferrari insegue Lewis Hamilton a poco più di due decimi e allontana la minaccia delle Red Bull, anche grazie ai due gettoni spesi per migliorare il turbo. “Oggi la macchina andava bene, anche se era un po’ nervosa, fatto abbastanza normale per via dei cordoli e dei dossi che caratterizzano questa pista. Nel complesso è stata una buona giornata, gli aggiornamenti che abbiamo portato sembrano funzionare, anche se non sono ancora del tutto soddisfatto – ha sottolineato Sebastian Vettel -. Ma quale pilota è completamente soddisfatto della propria macchina il venerdì? Si ha sempre la sensazione di poter migliorare”.

Qualche piccolo inconveniente sulla monoposto ha rallentato il ritmo di Kimi Raikkonen che chiude le prove Libere 2 all’8° posto: “Non è stata una giornata facile, uno di quei giorni in cui provi a fare dei cambiamenti ma nulla sembra funzionare esattamente come pensavi – ha dichiarato il finlandese -. Abbiamo cercato di migliorare il comportamento della vettura, ma non ci siamo riusciti. E’ difficile esprimere un giudizio sugli sviluppi, siamo su una pista diversa e in condizioni diverse, ma come ho già detto non utilizzeremmo mai componenti se non pensassimo che possano migliorare la vettura. Oggi abbiamo provato molte cose, ora dobbiamo analizzare tutti i dati raccolti e fare le scelte giuste”.