Marc Marquez: “Per Mugello e Montmelò ero preoccupato”

Marc Marquez
Marc Marquez (©Getty Images)

Marc Marquez può dirsi soddisfatto per la sua prima parte di campionato MotoGP 2016 visto che è in testa alla classifica con 10 punti di vantaggio su Jorge Lorenzo e 22 su Valentino Rossi. La sua Honda è inferiore alla Yamaha, però lui è stato bravo a ottenere il massimo possibile quasi in ogni situazione. Sicuramente pesano i due ritiri dei rivali per il titolo, mentre lui è caduto una volta sola a Le Mans, riuscendo poi a rialzare la moto e chiudere 13°. Nessuno zero finora, fattore che incide.

Il prossimo gran premio è in Olanda sul circuito storico di Assen, dove lo spagnolo negli ultimi sei anni ha vinto quattro volte e in due occasioni è arrivato secondo, l’ultima l’anno scorso dopo un duro duello con Valentino Rossi fino all’ultima curva. Si tratta di una pista che gli piace molto e dove può provare a tornare alla vittoria, cosa che gli manca dalla doppietta Argentina-Stati Uniti. Sarà tra i favoriti.

Marc Marquez ottimista per Assen

Marc Marquez è contento per come sono andate le cose finora in generale, dato che è in vetta al Mondiale: “L’obiettivo principale per la prima metà della stagione è stato quello di essere il più vicino possibile al leader del campionato dopo Barcellona. Ora invece guido la classifica – riporta Speedweek -. I prossimi GP sono su tracciati che mi piacciono molto. Ero preoccupato per il Mugello e Barcellona, perché sapevo che questi sono due circuiti dove Yamaha funziona molto bene. Ma adesso è il nostro turno, quindi sono molto fiducioso per le prossime gare”.

Nel recente test a Montmelò il campione di Cervera non è rimasto completamente soddisfatto dagli aggiornamenti provati sulla sua Honda, pertanto lui e il team dovranno lavorare molto per riuscire a colmare il gap che ancora li separa dalla Yamaha. Soprattutto per quanto riguarda l’elettronica e l’accelerazione la casa di Tokio deve fare i progressi maggiori. “Al Mugello e a Barcellona ho dovuto prendere grandi rischi, ma sono riuscito a essere nelle prime posizioni. Adesso abbiamo una buona situazione”, spiega Marc Marquez. Lo spagnolo auspica certamente di tornare sul gradino più alto del podio ad Assen.