MotoGP, Flavio Pratesi: “Valentino ha superato lo choc del Mugello”

Valentino Rossi
Valentino Rossi (© Getty Images)

Valentino Rossi correrà “in casa” anche sulla pista del Montmeló. Non sarà esattamente come il round di due settimane fa al Mugello, più “giallo” che mai (non a caso lo stesso Dottore ha coniato per l’occasione il termine “Mugiallo”, con un messaggio originale sul suo casco), ma ci saranno tantissimi spettatori a fare il tifo per lui. Così, almeno, assicura ai colleghi di AS il vice presidente del Fan Club del Campione di Tavullia, Flavio Fratesi: “Il circuito è non è giallo come il Mugello, questo sarebbe impossibile, ma Valentino sarà accolto a braccia aperte anche dal pubblico del Montmelò”, dice, precisando che “abbiamo venduto i 2.500 biglietti dalla nostra tribuna, nella penultima curva, con tifosi spagnoli e altri provenienti per l’occasione dall’Italia, e altri posti ancora, ma già sappiamo che ci saranno molti più fan sparsi da un capo all’altro del circuito”.

Insomma, a quanto pare domenica assisteremo a una marea gialla anche nel Gran Premio di casa di Marc Marquez, Jorge Lorenzo e Dani Pedrosa, anche in segno di solidarietà verso il Pesarese dopo la sfortunata performance sul tracciato toscano. “Ci dispiace molto per quello che è successo al Mugello – prosegue Fratesi – , soprattutto perché ho visto che Valentino era in grado di lottare per la vittoria fino alla fine, ma sono cose che capitano nelle corse e alle quali la Yamaha non è molto abituata. L’ultima volta che Rossi ha avuto un guasto in gara con la M1 è stato a Misano nel 2007, e da allora è trascorso parecchio tempo”. Detto questo, “Vale ha già superato lo choc e, anche se molto dispiaciuto, con la testa è già al prossimo gran premio”.

Il vice presidente Fan Club di Rossi con più iscritti in tutto il mondo (circa 10.000), sa che non saranno loro gli unici spettatori a fare energicamente il tifo ai bordi del circuito spagnolo, e assicura che i rapporti con i sostenitori di Marquez sono buoni e assolutamente civili. Un’ottima notizia, visti gli episodi poco edificanti degli ultimi tempi (basti ricordare quello del manichino del Fenomeno di Cervera dato alle fiamme).  “Recentemente ho parlato con Ramon Marquez, il presidente del Fan Club Marc, e posso assicurare che non c’è nessun problema tra noi e loro, né a livello personale né tra i soci dei rispettivi club. Sarà un bel weekend per tutti”. E’ quel che ci auguriamo anche noi di Tuttomotoriweb.