Jorge Lorenzo: “Montmelò gara di casa, voglio vincere”

Jorge Lorenzo
Jorge Lorenzo (©Getty Images)

Jorge Lorenzo arriva al Gran Premio di Catalogna da leader della classifica mondiale del campionato MotoGP 2016 con 10 punti di vantaggio su Marc Marquez e ben 37 su Valentino Rossi. Il campione in carica ha vinto l’ultima gara al Mugello e spera di ripetersi in Spagna di fronte al suo pubblico.

Sicuramente parte come favorito, avendo vinto questa corsa anche nel 2015 e in altre tre occasioni da quando corre nella classe regina del Motomondiale. Ma dovrà prestare molta attenzione ai suoi rivali più acerrimi, perché ogni fine settimana può regalare sorprese e colpi di scena. Siamo solamente a inizio stagione e mancano ancora dodici gare, inclusa questa, alla fine. Il futuro pilota Ducati proverà fin da subito a imporre il suo ritmo, ne siamo certi, per spaventare la concorrenza.

Jorge Lorenzo in conferenza da Montmelò

Jorge Lorenzo oggi è intervenuto in conferenza stampa da Montmelò per esprimere le sue sensazioni in merito a questo fine settimana in Catalogna e non è mancato un riferimento all’ultima vittoria in Italia: “Una grande gara al Mugello, riconosco che siamo molto competitivi. Ho buone sensazioni con le gomme e con l’elettronica. Qui in Catalogna ci sono state delle belle sfide in passato nelle quali sono stato protagonista, in questo momento molti piloti sono veloci e domenica potrà essere un’altra grande gara”.

Il maiorchino gradisce la pista catalana e ovviamente punta a vincere: “È un circuito speciale. Tante curve e moli cambi di direzione che sollecitano il telaio e la moto; sarà importante avere l’assetto migliore per giocarci la vittoria. E’ la mia gara di casa e sono in testa al Mondiale. Però so che ci sono 300 punti in palio. Sicuramente possiamo lottare per vincere e ciò dà fiducia”.

Infine Jorge Lorenzo ha commentato la situazione in ottica iridata: “Penso sia il campionato più equilibrato da tempo, 4 case possono vincere, tanti piloti sono competitivi. Credo che i favoriti siamo io, Marc e Valentino, che sta guidando molto bene e al Mugello è stato sfortunato”.