MotoGP: Tito Rabat pronto a rientrare al Montmelò

Esteve Tito Rabat
Esteve Tito Rabat (©getty images)

Dopo l’infortunio alla clavicola subìto due settimane fa sul circuito del Mugello, Tito Rabat si dice pronto per scendere in pista al GP di Catalogna. A questo punto non resta che attendere il parere medico.

Il portacolori Estrella Galicia 0,0 Marc VDS rientra nel Campionato mondiale della MotoGP al Montmelò e, dal prossimo venerdì 3 giugno, potrebbe prendere parte alla prima sessione di Prove libere del GP di Catalogna dopo l’incidente di cui è stato protagonista nel corso dell’ultima gara del Motomondiale sul circuito italiano. È questa la ferma intenzione di Tito Rabat, reduce dall’intervento chirurgico che ha stabilizzato la frattura con una placca in titanio e otto viti.

“La prima cosa che desidero fare è ringraziare il personale medico e ospedaliero del Mugello che mi ha soccorso all’inizio e la mia scuderia per tutta l’attenzione che mi ha rivolto – ha dichiarato il rookie della classe regina, come riporta il sito ufficiale dellaMotoGP – . L’intervento che ho subito a Barcellona è stato molto accurato e come sempre i due specialisti [Xavier] Mir e [Victor] Marlet hanno fatto un ottimo lavoro. Sono totalmente concentrato sul recupero e voglio dare il massimo per essere in pista nel gran premio di casa”.

Come già accennato, una caduta durante la FP3 sulla pista italiana ha causato al 27enne spagnolo l’infortunio alla clavicola sinistra. Nonostante il brutto incidente, però, Tito Rabat si sente pronto per la sue gara di casa che inizierà tra pochi giorni a Montmelό. Il suo rientro dovrà ora essere confermato dell’approvazione medica, programmata per dopodomani, giovedì 2 giugno.

“L’obiettivo – conclude il giovane pilota – è quello di ritrovare la forza e lavorare con il mio box e la Honda. Prima della caduta al Mugello stavamo facendo buoni progressi. Nel caso fossi in gara cercherò di finirla e di migliorare il mio feeling con la moto”.