SAS: esercitazione antiterrorismo nei cieli di Londra (VIDEO)

L'Osprey sullo sfondo del London eye (© Getty Images)
L’Osprey sullo sfondo del London eye (© Getty Images)

Una flotta di elicotteri, a quanto pare del SAS (Special Air Service), è stata dispiegata per una straordinaria dimostrazione di forza nei cieli di Londra, facendosi avvistare a distanza ravvicinata dai simboli della capitale britannica, come il Big Ben e il London Eye, in quella che è stata una vera e propria sessione di addestramento.

In caso di attacco, la forza militare d’Oltremanica entrerà in azione con il velivolo da oltre 50 milioni di euro soprannominato “Transformer”. L’esercitazione è stata organizzata a meno di ventiquattro ore dall’inquietante “monito” lanciato via Twitter da Sally Jones, 47 anni, meglio nota come la “vedova bianca” di uno dei kamikaze degli attentati di Londra 2005, la quale ha consigliato di non recarsi in visita a Londra questa estate.

Le truppe del SAS, in stato di massima allerta per il rischio attentati sul suolo britannico, si stanno addestrando all’uso del V22 Osprey nel sito di Stirling Lines a Credenhill, nell’Herefordshire. E va da sé che nella capitale hanno destato la sorpresa di tutti, con l’immancabile corredo di post, foto e video rimbalzati sui social network.

Il V-22 è un convertiplano prodotto dalla Bell per le forze armate statunitensi. Dotato di motori basculanti e collaudato per il combattimento, può volare in orizzontale a velocità e ad altitudini elevate come un aereo ad elica convenzionale, e decollare e atterrare verticalmente come un elicottero.

Lungo 17 metri, con un’apertura alare di 14 metri e un raggio di 1.627 km, l’Osprey è capace di raggiungere una velocità massima di 565 km/h (a fronte di un peso di 15.030 kg). Caratteristiche che lo rendono particolarmente per gli interventi di risposa a eventuali attacchi terroristici nonostante la mancanza di un’arma frontale, dato che il velivolo è destinato specificamente al trasporto truppe e quindi bisognoso di essere comunque scortato da velivoli armati. Vedere per credere…