F1, Niki Lauda: “Nico Rosberg in Ferrari? Insensato”

Nico Rosberg
Nico Rosberg (©Getty Images)

L’ipotesi del passaggio di Nico Rosberg alla Ferrari “non ha senso”. Questo il giudizio, come sempre tranchant, di Niki Lauda. Basterà il monito del manager austriaco ad allontanare le voci di una partenza del giovane talento della Formula 1 dalla Mercedes?

Occorre innanzitutto ricordare che il contratto di Rosberg con la Mercedes scadrà nel 2017 e, come sempre in questi casi, c’è già chi vorrebbe un passaggio del tedesco cresciuto sportivamente in Italia al team di Maranello.

Se però per il boss di Stoccarda Toto Wolff, che pure ha sottolineato l’intenzione di mantenere il figlio di Keke in squadra, una scelta del genere “avrebbe comunque senso per la Ferrari”, secondo il dirigente non esecutivo Niki Lauda si tratta di un’opzione che non merita neppure di essere presa in considerazione.

“Abbiamo tutto sotto controllo”, si è affrettato ad assicurare l’iridato ’75, ’77 e ’84 ad Auto Motor Sport. “E poi  – ha aggiunto – perché mai Nico dovrebbe andare al Cavallino dove c’è un [Sebastian] Vettel già nel team da due anni e quindi ormai perfettamente integrato? Così facendo si troverebbe ad accettare un contratto da secondo…”.

Resta da capire se Rosberg farà lo stesso ragionamento del 67enne di Vienna o preferirà avventurarsi in una nuova impresa al volante della mitica Rossa.

 

L’alternativa a Rosberg

Intanto, restando sempre in tema di fanta-Formula 1, Luca Cordero di Montezemolo, ex presidente della Ferrari, interpellato dai colleghi di The Australian, ha dato il suo placet al ventilato passaggio di Daniel Ricciardo al team del Cavallino Rampante. Premesso che “sinceramente parlando mi aspettavo di vedere una monoposto più competitiva. Insomma dopo cinque gare non ne ha vinta neppure una…”, Montezemolo ha osservato che il pilota della Red Bull “è un bravo ragazzo, piuttosto veloce, Vettel lo sa bene, ed in più è mezzo italiano! Fossi alla dirigenza sarebbe in cima alla lista”. A Maranello non hanno che l’imbarazzo della scelta…