BMW 2002 Hommage, omaggio al modello turbo

BMW 2002 Hommage
BMW 2002 Hommage (photo by Periodismodelmotor.com)

Nasce la BMW 2002 Hommage, auto dalla futuristica livrea Space Race Metal, per rendere omaggio alla 2002 Turbo del 1973. In occasione del Concorso d’Eleganza Villa d’Este, la casa tedesca ha deciso di creare questa auto per regalare un tributo alla “prima auto di serie in tutta Europa a essere equipaggiata con la tecnologia turbo, così da fare del modello coupé una vera automobile sportiva” come affermato da Adrian van Hooydonk, dirigente del BMW Group Design. “Esattamente 50 anni fa con la Serie 02 è iniziata l’era dei successi di BMW – ha proseguito Van Hooydonk – e questa coupé compatta è una delle vetture che ha fatto del marchio quello che è oggi”.

L’auto si presenta con un assetto basso in strada con passo lungo ed un marcato “shark nose” per la parte anteriore. Tutte caratteristiche che fanno pensare ad uno stile di guida molto aggressivo e dalle ottime prestazioni su strada immaginando un’ottima tenuta nei tratti misti. La sezione superiore della nuova auto ricorda lo stile di quelle dell’epoca passata con un colore opaco che evita i riflessi dei raggi del sole, mentre la sezione inferiore è lucida. I passaruota bombati riprendono quelli della versione omologata della BMW 2002 turbo. Presente anche un nastro orizzontale in carbonio che va a riprendere quello che era il motivo della fascia cromata che incorniciava la 2002 Turbo, auto alla quale il colosso tedesco ha deciso di ispirarsi per presentare questo nuovo modello.

La BMW 2002 Turbo fu presentata per la prima volta al Salone di Francoforte nel 1973, e fu messa sul mercato successivamente per pochi mesi, vendendo poco più di duemila esemplari. Si trattava dell’auto più sportiva della Serie 02, quella che poi ha dato vita alla nascita della Serie 3. Il motore che era stato montato sulla Turbo era un 4 cilindri 2.0 turbocompresso con una potenza di 170 cavalli.