Mugello, Valentino Rossi è pronto a scatenare l’inferno

Valentino Rossi
Valentino Rossi (©Getty Images)

Il Mugello è tutto dalla parte di Valentino Rossi che in gara partirà dalla pole position. Non poteva esserci momento migliore per conquistare la sua seconda pole stagionale e un’eventuale vittoria significherebbe accendere la bolgia del popola giallo che crede fermamente nel decimo titolo iridato dopo il finale beffa della scorsa stagione.

Il Dottore è pronto a scatenare l’inferno dopo una Q2 perfetta e il Mugello è pronto a sostenerlo fino all’ultimo sospiro. Sul circuito toscano la vittoria manca dal 2008, ma adesso serve concentrazione e una strategia gomma impeccabile, perchè alle spalle la concorrenza di Lorenzo e Marquez è agguerrita, anche se Vinales e Iannone potrebbero fungere da tampone e fargli guadagnare decimi o secondi preziosi. Ma la matematica ha poco valore in uno sport dalle mille variabili e il segreto del successo passa attraverso un set-up ideale da perfezionare nel warm-up.

“E ‘un grande giorno, qualcosa di speciale, qualcosa di fantastico, ho guidato con un buon feeling, una buona sensazione,” ha detto Valentino Rossi, che ha segnato il best lap in 1’46″504. “Abbiamo cercato di rendere la giusta strategia per essere in una buona posizione, in un buon momento, e non come a Le Mans, quando abbiamo fatto alcuni errori”. A rendere tutto più facile la scia di Maverick Vinales con cui dal 2017 condividerà i box Yamaha: “Sono stato fortunato ad avere la scia di Maverick, che mi ha aiutato a fare la pole position”, ha confessato il campione di Tavullia.

“E ‘fantastico al Mugello perché già c’è un sacco di folla, una bella di atmosfera. Inoltre, è molto importante per la gara perché negli ultimi anni ho sempre lottato in qualifica e iniziato in seconda o terza fila, quindi partire dalla pole position è molto importante per la gara – ha concluso il pesarese – perché in questa pista è molto difficile sorpassare”.