Graziano Rossi: “Questa pole è un pugno agli avversari”

Valentino Rossi
Valentino Rossi (©Getty Images)

La pole position di Valentino Rossi al Mugello ha sorpreso tutti, tifosi e staff del Dottore, visto che fino a pochi istanti prima era soltanto ottavo. Ma è l’ennesima dimostrazione che un vero campione non smette mai di stupire e affondare la zampata vincente.

A restare a bocca aperta anche suo padre Graziano Rossi che al termine della Q2 ammette: “Sorpreso? Assolutamente sì, sempre – ha confessato a ‘La Gazzetta dello Sport’ -. A pochi minuti dalla fine era ancora 8° e io speravo, poi vien fuori che lo fa davvero, ed è speciale. Sto pensando di mandargli un sms: “Questa pole è un destro nello stomaco agli altri 8 delle prime tre file”.

Dopo le qualifiche sbagliate di Le Mans stavolta Valentino Rossi e il suo staff non hanno sbagliato. Il segreto per la vittoria risiede nelle qualifiche e partire dalla prima fila diventa imprescindibile con una concorrenza talmente agguerrita formata da Jorge Lorenzo e Marc Marquez, cui presto si aggiungerà anche Maverick Vinales e le Ducati. A proposito del futuro compagno di squadra papà Graziano è felice… a metà: “Se è il compagno giusto? Assolutamente no (ride, ndr), perché uno che guida già così forte… Valentino si ritroverà uno fortissimo, però averlo in Suzuki, moto che va già molto bene, o Yamaha cosa cambia? Spero solo che tra loro ci sia un rapporto buono e che Maverick sia una persona per bene. Mi sembra che sia così”.

D’altronde la futura coppia Yamaha sembra aver trovato la giusta intesa ed è stata proprio la scia di Vinales ad aver favorito la pole position del Dottore, ma nulla di premeditato: “Sono uscito tardi dai box soltanto perché volevo evitare il traffico e mi sono ritrovato dietro Maverick – ha spiegato Valentino Rossi -. Non c’era nulla di pianificato. Ho seguito le traiettorie della sua Suzuki in tranquillità perché sapevo che lui è uno che non chiude mai il gas ed è venuto fuori quel tempo fantastico”.