MotoGP: Valentino Rossi presenta il casco speciale “Mugiallo”

Il nuovo casco di Valentino Rossi (foto Facebook)
Il nuovo casco di Valentino Rossi (foto Facebook)

 

Il momento tanto atteso è finalmente arrivato: in vista delle terze prove libere in programma quest’oggi al Mugello, Valentino Rossi ha svelato il nuovo casco concepito e realizzato “in onore” del tracciato toscano. Il Pesarese insieme al designer Aldo Drudi e ai suoi collaboratori ha pensato a un casco tutto giallo, con una scritta dall’impatto visivo “Mugiallo” e sulla parte superiore il disegno del circuito nostrano.

continua su: http://motori.fanpage.it/motogp-casco-speciale-mugiallo-per-valentino-rossi-al-mugello/
http://motori.fanpage.it/

I fan del Dottore, e non solo, erano in fibrillazione da giorni: è ormai una tradizione che il fuoriclasse della Yamaha regali a osservatori e addetti ai lavori della MotoGP questa “sorpresa”: un casco speciale che ogni anno riesce a stupire chiunque segua il Gran Premio d’Italia.

“Un casco per la gente” aveva dichiarato il suo artefice. Si tratta di un elmetto giallo, con su scritto “Mugiallo” a caretteri enormi, e nient’altro che degli animaletti sul retro (due cani, i bulldog Cesare e Cecilia, e il suo gatto Rossano), gli stessi che accompagnano Valentino in moto, l’immancabile scritta 46 e la bandiera italiana, olttre ovviamente ai loghi Agv e dello sponsor Monster.

“Questo è quello che auspica Valentino – ha spiegato Aldo Drudi – . Un Mugello tutto giallo per oggi e domani, e di avere più supporto possibile dai tifosi. Questa volta l’idea è arrivata abbastanza presto e abbiamo avuto abbastanza tempo per realizzare questo casco”.

“Il concetto è molto semplice – ha aggiunto – abbiamo giocato sulla parola Mugello, diventata Mugiallo, il casco è più giallo possibile, ha la bandiera italiana, e dietro i suoi due cani e il suo gatto, tutti colorati con i colori della bandiera nazionale”.

L’obiettivo? “Avere più supporto possibile dai tifosi, dietro i suoi supporters primari. Si auspica tutto il tifo possibile. Mugiallo sarà il tormentone del week end”.

Il look è molto semplice, nulla di stravagante. E dire che negli anni il Pesarese ci aveva abituato a creazioni a dir poco stravaganti, come il casco del 2014, che ritraeva un piatto di pasta con tanto di istruzioni per la cottura (46 minuti).

Quest’anno, poi, l’attesa per i tifosi è stata decisamente snervante, con il pluricampione del mondo che già il 12 maggio scorso aveva postato una foto sui social insieme agli amici di sempre (Drudi), che contribuiscono ogni anno alla realizzazione del nuovo disegno.

La speranza è che gli porti fortuna, sia in Qualifica sia in gara.