MotoGP: Valentino Rossi incontra Motobot (VIDEO)

Yamaha Motobot (© Getty Images)
Yamaha Motobot (© Getty Images)

Il tanto atteso incontro tra Valentino Rossi e Motobot è finalmente avvenuto. Il robot motociclista, come abbiamo già scritto tempo fa, era stato presentato al Salone di Tokyo 2015 con lo scopo di aprire la strada a un nuovo capitolo dell’elettronica e della robotica in moto. La sfida all’orizzonte è decisamente ambiziosa: realizzare una macchina capace di autoapprendere e sfidare, un giorno, il Dottore in un giro di pista. Così, seguendo l’esempio di tante Case automobilistiche, Yamaha ha inventato un robot capace di guidare una R1 autonomamente, interpretando tutti i parametri della guida di un pilota vero.

La novità è che, a diversi mesi dal lancio della sfida, è finalmente arrivata la risposta del Campione di Tavullia, che nel frattempo ha raggiunto i tecnici giapponesi ed è andato a conoscere Motobot di persona. Nel video ufficiale che proponiamo ai lettori di Tuttomotoriweb uno degli ingegneri a capo del progetto spiega a Valentino tutte le caratteristiche di Motobot.

Il Pesarese si dimostra molto affascinato, recita nel filmato come un attore esperto e – com’è nel suo stile – accetta la sfida, autografando il casco di Motobot appena prima di scendere in pista per divertirsi un po’ sulla R1.

Resta da capire se questo robot riuscirà davvero a raggiungere le performance di Valentino Rossi. Tutto lascia immaginare che probabilmente sarà così, anche se ci vorrà ancora tanto sviluppo. A ben vedere, tuttavia, il fine ultimo del progetto non è la ricerca di un record con una moto a guida autonoma, ma lo sviluppo di tecnologie robotiche in grado di migliorare la sicurezza del mezzo. Grazie a Motobot, il sogno di una moto capace di riconoscere situazioni di pericolo o un sistema che rileva quando si sta andando troppo forte e si sta mettendo in crisi la ciclistica, avvisando il pilota e intervenendo in caso di errori di guida, potrà diventare presto realtà.