MotoGP, Casey Stoner: “Lavorare con Jorge Lorenzo sarà speciale”

Casey Stoner
Casey Stoner (©Getty Images)

Uno dei “temi caldi” sul fronte della MotoGP riguarda il prossimo passaggio di Jorge Lorenzo nel team Ducati e le probabilità di una convivenza più o meno felice con i piloti di Borgo Panigale. In questo weekend di gara del Mugello, Casey Stoner si mostra impaziente di avviare una nuova stagione al fianco del maiorchino e assicura che lavorare con lui “sarà speciale”.

Il fuoriclasse australiano ha parlato di questo evento “epocale” (parole sue) nel paddock del tracciato toscano ai microfoni di Movistar TV durante la prima sessione di prove libere.

Il collaudatore della Ducati ha premesso che quella del Mugello è la sua seconda pista preferita dopo Phillip Island e ha spiegato di avere anche buone aspettative per la Rossa sul circuito di casa, visto che già lo scorso anno fece bene con Andrea Iannone e che la Desmosedici GP è migliorata ulteriormente rispetto alla GP15. La parte più interessante di questa chiacchierata è stata però quella riguardante Jorge Lorenzo, il rider che dal prossimo anno sarà chiamato a dare la svolta definitiva alla crescita della Ducati.

“Ho molto rispetto per Jorge Lorenzo – ha dichiarato Casey Stoner – . Abbiamo lottato per parecchio tempo in passato e ora arriva alla Ducati in un momento in cui ha molta esperienza ed è un pilota maturo, il che è molto importante. Penso che possa offrire molto alla squadra e che il suo arrivo in Ducati apra una nuova era per la MotoGP”.

Il due volte iridato ha poi confidato di non vedere l’ora di iniziare a lavorare con lo spagnolo, dopo esserne stato  per diverse stagioni uno dei principali rivali in pista: “Attendo con ansia di vedere che lavoro può fare qui, perché non ho mai lavorato con lui – ha ammesso Stoner – . Come ho detto, io ho molto rispetto per lui e penso che lavorare insieme per lo stesso obiettivo sarà qualcosa di molto speciale. Quindi non vedo l’ora che ciò accada”. E noi con lui.