MotoGP Mugello, Danilo Petrucci: “Non vedo l’ora di cominciare”

Danilo Petrucci
Danilo Petrucci (©Getty Images)

Danilo Petrucci arriva motivato al GP del Mugello, dopo la buona prova di Le Mans, anche le condizioni fisiche non sono ancora ottimali. Il doppio infortunio rimediato tra l’ultimo giorni di test invernali in Australia e le prove libere del Qatar ha ostacolato non poco l’inizio di stagione del pilota umbro, ma in questo fine settimana bisognerà stringere i denti perchè si correrà davanti ai propri tifosi.

La tappa francese ha rappresentato il suo esordio ufficiale in gara del 2016, riuscendo a chiudere nella top ten nonostante la mano procurasse ancora dolore. Il numero 9 del team Pramac Racing si è posizionato al settimo posto risultando il migliore pilota di Borgo Panigale, considerando la doppia caduta dei due piloti ufficiali della Ducati.

“Quasi scontato dire che sono contento di correre davanti al pubblico di casa. Mi piacerebbe che questo GP fosse più in là nel calendario perché ancora la convalescenza è lunga, la mano non è completamente a posto ma soprattutto il feeling con la moto deve ancora migliorare, ci tengo a fare una bella gara in Italia – ha dichiarato Danilo Petrucci -. Comunque non è assolutamente detto che non la possa fare; qui al Mugello conosco un po’ di più la pista e non vedo l’ora di cominciare, è un GP al quale tengo”.