Jorge Lorenzo: “Vinales può essere più veloce di Rossi”

Jorge Lorenzo e Valentino Rossi
Jorge Lorenzo e Valentino Rossi (©Getty Images)

Poche ore prima della conferenza stampa del Mugello i team ufficiali hanno ufficializzato la line-up piloti per il 2017: Maverick Vinales affiancherà Valentino Rossi in Yamaha, Jorge Lorenzo farà coppia con Andrea Dovizioso e Andrea Iannone salterà in sella alla Suzuki. Il capitolo Vinales è stato trattato dal campione in carica con una certa dose di stizza…

Dal prossimo anno non solo assisteremo ad una grande sfida tra Honda, Yamaha e Ducati, ma sarà interessante vedere Valentino Rossi e Maverick Vinales, l’astro nascente e la leggenda della MotoGP, sfidarsi ad armi pari. Una lotta che si preannuncia senza esclusione di colpi (sportivamente parlando…) e Jorge Lorenzo fa già un pronostico da ex Yamaha… “Negli ultimi anni che abbiamo condiviso il box ho vinto più gare di Rossi, riuscire a batterlo e andare più veloce di lui non è facile. Conosce molto bene la Yamaha ed è un pilota che ha vinto più di 100 gare . Ma Maverick può venire e andare più veloce di Valentino, in gara non sai mai cosa può succedere”.

Il campione in carica della classe regina esalta le doti di Vinales, che a soli 21 anni ha dimostrato in molte occasioni di avere velocità e stoffa da vendere: “Potrebbe essere il pilota più veloce, ha più talento e più ambizione di tutti, Yamaha lo sa bene avendo scelto Maverick come mio sostituto. Lo farà molto bene. Yamaha è una grande moto – ha concluso Lorenzo – e Maverick è uno dei migliori piloti di oggi e ha solo 21 anni”.

Sull’approdo del giovane talento spagnolo alla Movistar Yamaha ha parlato anche Valentino Rossi in conferenza stampa: “Sarà dura, lui è forte e ha gran potenziale. Da una parte sono un po’ preoccupato perché Maverick ha un grande margine di miglioramento, ma sono contento perché restiamo molto forti, per la Yamaha è un bene – ha sottolineato il campione di Tavullia -. L’alternativa era Pedrosa? Anche lui molto forte, ma ha un potenziale che ha già fatto vedere”.