MotoGP Mugello, Valentino Rossi ci spera: “Sono in buona forma”

Valentino Rossi GP Le Mans
Valentino Rossi (@Getty Images)

Mai come quest’anno Valentino Rossi vuole tornare a vincere il GP che si disputerà il prossimo week-end sul tracciato del Mugello. Il connubio tra il Pesarese e il tracciato toscano, d’altro canto, è stato anni addietro molto fortunato: qui il campione della Yamaha ha trionfato consecutivamente dal 2002 al 2008 e messo a segno due terzi posti nel 2009 e nel 2014 (oltre alla vittoria nella classe 250cc del 1999, il secondo posto nel 1998 e un’altra vittoria nella classe 125cc nel 1997). Il successo nella classe regina manca però da troppi anni e il “sogno” è quello di stupire ancora i suoi tifosi, che saranno come sempre presenti in numero massiccio.

“Amo il Mugello e la sua atmosfera – premette Valentino nella consueta dichiarazione riportata sul sito ufficiale del team Yamaha – . E’ molto difficile per me mantenere la concentrazione perché ci sono sempre tanti amici e fan, ma la gara del Mugello è speciale anche per questo motivo. “Ho vinto in passato, ho avuto grandi battaglie e ho un sacco di bei ricordi – prosegue il Dottore – . Credo che quest’anno potremo essere competitivi perché la nostra moto è buona e io sono in una buona forma”. L’importante, a suo avviso, è non ripetere una serie di passi falsi… “Al GP di Le Mans siamo arrivati tardi a raggiungere il giusto set up per la gara, al Mugello non faremo di nuovo questo errore. Dopo Le Mans sono rilassato e ora sono pronto per cercare di raggiungere il livello massimo di concentrazione per il GP del Mugello”, conclude.

 

La parola a Jorge Lorenzo

Il saliscendi toscano è tra i tracciati preferiti anche del campione del mondo in carica Jorge Lorenzo, che non vuole sbilanciarsi troppo vista l’incognita della nuova elettronica e delle gomme Michelin, ma arriva comunque “carico” al GP d’Italia. “Arriviamo al Mugello con la grande soddisfazione dell’ultima gara in Francia – dichiara il maiorchino sempre sul sito ufficiale del team – . A Le Mans abbiamo ottenuto una vittoria importante e siamo in testa al campionato, per cui siamo abbastanza motivati per le prossime gare, in particolare per quella del Mugello, una pista che di solito mi piace molto e dove in passato mi sono divertito”.

“E’ uno dei miei circuiti preferiti e una delle piste più belle del mondo – ha aggiunto il neoacquisto del team Ducati- . Il lay-out è perfetto per la YZR-M1 e per il mio stile di guida, così vedremo cosa accadrà in questa stagione, con le novità a livello di pneumatici ed elettronica”.