Dani Pedrosa, ufficiale: contratto biennale con Honda

Dani Pedrosa (Getty Images)
Dani Pedrosa ( ©Getty Images)

La tanto attesa conferma ufficiale è arrivata: Dani Pedrosa firma un nuovo contratto biennale con Honda Racing Corporation e Repsol Honda, cancellando ogni ipotesi di trasferimento alla Movistar Yamaha nel 2017. Il pilota spagnolo sembra intenzionato a chiudere la carriera con il team nipponico con cui ha sempre.

A pochi giorni dal Gran Premio del Mugello Dani Pedrosa mette nero su bianco e giura amore eterno alla Honda con cui ha esordito nel Motomondiale nel 2001 ed è arrivato fino ai giorni nostri dopo 16 anni di carriera, un titolo iridato nella classe 125 e due nella classe 250. Nel fine settimana al Mugello sarà la sua 250esima gara di campionato del mondo.

“Sono molto felice di essere ora in grado di annunciare il rinnovo del contratto con il team Repsol Honda”, ha detto Pedrosa. “Sono grato per la fiducia riposta in me dalla Honda per altri due anni. Penso che per me sia meglio andare avanti con la società che mi ha equipaggiato per la prima gara. I negoziati sono andati rapidamente avanti, sono davvero molto felice. Ora posso di nuovo concentrarmi sulla corsa”.

Il boss HRC Shuhei Nakamoto conferma l’entusiasmo per la rinnovata collaborazione con un pilota che ha fatto la storia della Honda: “Siamo molto soddisfatti di rinnovare il nostro contratto con Dani Pedrosa e apprezziamo molto la sua lealtà verso Honda e HRC. Abbiamo lavorato insieme per molti anni e abbiamo sempre visto in Dani la stessa passione e dedizione. La sua esperienza è molto importante per aiutare i meccanici a sviluppare la nostra moto. Faremo del nostro meglio per aiutarlo a mostrare tutto il suo talento”.

Ma se la matematica non è un’opinione la conferma di Dani Pedrosa alla Honda lascia presagire un imminente annuncio ufficiale di Maverick Vinales alla Yamaha al fianco di Valentino Rossi, annuncio che arriverà quasi sicuramente nei prossimi giorni o nella conferenza stampa che anticiperà il Gran Premio del Mugello, mentre in casa Ducati sembra che Andrea Dovizioso venga riconfermato in Ducati a scapito di Andrea Iannone, ormai orientato verso la Suzuki al fianco di Aleix Espargaro.