Antonio Cairoli: “Vincere in Trentino è fantastico”

Antonio Cairoli
Antonio Cairoli (photo Facebook)

Antonio Cairoli torna alla ribalta e dopo il successo in Germania trionfa anche davanti al pubblico di casa in Trentino. Il pluricampione siciliano conquista il 75esimo successo in carriera e si avvicina alla testa della classifica a -25, in attesa del prossimo GP di Spagna del 29 maggio, quando cercherà di mettere il fiato sul collo al leader Gajser.

Dopo aver chiuso in terza posizione la qualifica del sabato Tony Cairoli ha messo a segno una delle migliori partenza della storia del Motocross trovandosi subito in testa e vincendo la Gara 1 senza lasciare terreno agli inseguitori. In Gara2 il pilota del KTM Red Bull Factory Racing Team partiva secondo, prendendo il comando delle operazioni al nono giro, ma perdendo una posizione a due giri dal termine e tagliando il traguardo secondo, aggiudicandosi il Gran Premio del Trentino con 47 punti.

“Vincere qui oggi è stata una cosa fantastica, anche perché questa non è certo una delle mie piste preferite – ha dichiarato Antonio Cairoli -. Il fondo duro e scivoloso non si adatta molto alle mie caratteristiche ma sto guadagnando confidenza e dopo tanti test, il feeling con la moto migliora di gara in gara. Dal Gran Premio della Lettonia abbiamo cominciato a ricevere ogni settimana parti nuove da KTM e la moto ora comincia ad essere spettacolare. Abbiamo migliorato in diverse aree, come nelle partenze e ci stiamo avvicinando alla testa della classifica, come da obbiettivo, anche se mi manca ancora un po’ di velocità nei primi giri ma stiamo lavorando anche su questo”.

La classifica vede al comando Gajser a quota 335, seguito da Febvre con 331 punti e Cairoli a 310 e adesso la rincorsa al nono titolo mondiale è un’impresa fattibile: “La prossima gara sarà in Spagna, dove ho debuttato, vincendo col 450 l’anno scorso – ha concluso il campione siciliano – e non vedo l’ora che questi quindici giorni passino velocemente”.