Mercedes, Hamilton: “Pole incredibile”. Rosberg: “Serve partenza super”

Lewis Hamilton Nico Rosberg Daniel Ricciard
Lewis Hamilton, Nico Rosberg, Daniel Ricciardo (©Getty Images)

Per la Mercedes ennesima qualifica da sogno con i suoi piloti che si sono messi davanti a tutti e dunque partiranno dalla prima fila nel Gran Premio di Spagna che si disputa domani sulla pista di Montmelò, a pochi chilometri da Barcellona.

E’ stato Lewis Hamilton a timbrare la pole position, un segnale della sua voglia di riscatto dopo quattro gare senza vittorie e con qualche problema di troppo alla sua monoposto. Il campione del mondo in carica di Formula1 vuole recuperare punti su Nico Rosberg, oggi secondo e comunque deciso a dare battaglia per vincere domani.

Lewis Hamilton al termine della giornata è stato interpellato dai microfoni di Sky Sport e ha rilasciato le seguenti dichiarazioni di soddisfazione: “Ho quasi perso la voce da quanto ho urlato rientrando ai box, perché la sensazione quando ottieni un risultato simile non è paragonabile a nessun’altra. Avevo bisogno di questa pole position. La macchina era nettamente migliore rispetto a ieri, dove è stata un disastro. Ma rimetterla nelle condizioni giuste, sapendo che Nico era nettamente avanti,  è stato qualcosa di incredibile. Oggi la mia voglia di vincere ha fatto la differenza. Se qualcuno dice che non ho più passione e cuore, credo di aver dimostrato che sono quello di quando avevo 8 anni. L’emozione della pole è stata enorme”.

Nico Rosberg parte dalla seconda casella della griglia e domani allo start proverà subito a mettersi davanti al compagno di squadra: “Puntato alla pole position oggi, però è andato più veloce lui e basta. Bisogna accettarlo e lavorare bene stasera. Lui non mai uscito dal primo giro primo quest’anno, magari posso approfittarne. Devo sfruttare tutte le opportunità, in primis la partenza e poi magari qualche strategia”. Si preannuncia un duello in casa Mercedes per la vittoria del Gran Premio di Spagna di Formula1.