F1: a Baku la pista più veloce del mondo (VIDEO)

Il City Circuit di Baku (© Getty Images)
Il City Circuit di Baku (© Getty Images)

Ancora qualche giorno e il nuovo circuito di Baku sarà pronto ad accogliere i piloti e le monoposto da F1. Una delegazione della Federazione Internazionale ha infatti ispezionato da cima a fondo il City Circuit, conferendo l’idoneità per ospitare il Gran Premio d’Europa 2016.

La pista da 7,6 km  che ospiterà la F1 dal 17 al 19 giugno aprirà i battenti solo all’inizio del prossimo mese, come ha dichiarato il direttore di corsa Charlie Whiting dopo l’ultimo sopralluogo nella capitale dell’Azerbaijan. Ed è già stata ribattezzata “la più veloce del mondo”.

 

Il via libera a Baku

“Le installazioni anche se ancora non complete sembrano di ottima qualità – ha dichiarato, come riporta il sito ufficiale del Circus – . Quando tornerò fra qualche settimana credo proprio sarà tutto in ordine”.

Nel corso dell'”ispezione”, che ha coinvolto anche il paddock, la pit lane, il rettilineo lato mare da 340 km/h e la sezione che passa attraverso la vecchia città, il britannico è stato accompagnato dall’architetto ufficiale di Ecclestone, ossia il solito Hermann Tilke.

“Sarà una gara magnifica! – ha proseguito  entusiasta – . In particolare le curve dalla 8 alla 15 saranno spettacolari e quelle dalla 16 alla 20 da brivido prevedendo un approccio full gas. Per alcuni versi come pista ricorda Singapore ma con velocità molto più alte”.

Nella capitale dello stato dell’Azerbaigian si terrà, come già detto, il prossimo Gran Premio d’Europa, ottavo appuntamento del Mondiale di Formula 1: quella del 19 giugno sarà la prima gara in assoluto ospitata nel paese, su un tracciato completamente nuovo e ricavato nelle strade della città. “Ci sarà un tratto stretto in salita lungo le mura della città vecchia che premierà precisione e coraggio – ha anticipato Tilke – , come un tratto in accelerazione di 2,2 km a fianco del lungomare che vedrà velocità molto elevate [si stimano 340 km/h] in modo da creare uno spettacolo incredibile per gli appassionati in pista e a casa”.