Marc Marquez: “Non posso attaccare. Futuro? Ok con Honda”

Marc Marquez
Marc Marquez (©Getty Images)

Marc Marquez arriva all’appuntamento del Gran Premio di Francia da leader della classifica mondiale MotoGP con 17 punti di vantaggio su Jorge Lorenzo e 24 su Valentino Rossi, dopo che entrambi hanno ridotto il margine nell’ultima gara disputata a Jerez de la Frontera.

Il pilota della Honda a Le Mans intende tornare a guadagnare vantaggio sui suoi due rivali, in possesso di una Yamaha che viene data per favorita sul tracciato francese. Il fenomeno di Cervera ha comunque una moto che gli può consentire di battagliare e capiremo meglio i valori in pista domani, quando si svolgeranno le prime due sessioni di prove libere. Allora ci potremo fare una prima idea, anche se poi è sempre il sabato il giorno decisivo, dove magari chi prima era indietro può trovare le soluzioni per recuperare il gap ed essere competitivo.

Marc Marquez in conferenza da Le Mans

Da Le Mans anche Marc Marquez ha parlato in conferenza stampa commentando il suo rendimento nel campionato MotoGP 2016 e anche le sue sensazioni in vista di questo week-end francese: “Il mondiale finora sta andando bene, ma dobbiamo continuare a essere costanti, perché non siamo in condizione di attaccare e non ho il miglior feeling con la moto. È una pista non facile, ma mi piace e va bene per il mio stile di guida. Stiamo lavorando molto con la Honda per migliorare e passo dopo passo miglioriamo”.

Lo spagnolo è in scadenza di contratto e si attende che arrivi il rinnovo con la Honda: “È da Austin che stiamo parlando con la Honda, ma pare che sia tutto a posto”. E a proposito di futuro, anche il suo compagno di squadra Daniel Pedrosa è in scadenza e a differenza sua potrebbe andarsene in Yamaha, come confermato da Valentino Rossi. Questo il commento del due volte campione del mondo MotoGP: “Credo che la Honda cercherà di tenerlo perché ha esperienza ed è importante: io l’ho sempre considerato un buon compagno di squadra”.