Marc Marquez: “Lorenzo in Ducati positivo per la MotoGP”

Marc Marquez
Marc Marquez (©Getty Images)

Marc Marquez e tanti altri vedono positivo il passaggio di Jorge Lorenzo in Ducati. Una scelta coraggiosa del campione del mondo in carica MotoGP, alla ricerca di una nuova sfida dopo i tanti anni e le vittorie in Yamaha. Vincere con la scuderia di Borgo Panigale farebbe aumentare sicuramente il valore della sua carriera, già comunque straordinaria.

Solo Casey Stoner ha vinto il titolo sulla Desmosedici e riuscire ad emularlo sarebbe un’impresa non di poco conto. Una soddisfazione importante, anche per dimostrare di saper vincere anche in sella a un’altra moto. Inoltre il maiorchino potrebbe dire di essere riuscito a fare qualcosa che invece a Valentino Rossi non riuscì, seppur in condizioni tecniche differenti visto che ai tempi la moto era diversa e non c’era l’Audi a capo dell’azienda.

Lorenzo-Ducati: parlano Marquez e Crutchlow

Marc Marquez ai microfoni di Autosport ha commentato positivamente il trasferimento di Jorge Lorenzo in Ducati:
“E ‘importante ed è un bene per il campionato. Uno dei migliori piloti che si muove per andare in un altro team è sempre un’opportunità e anche una nuova sfida per lui. Sarà interessante, per gli altri piloti, per i tifosi, per tutti vedere cosa Lorenzo e la Ducati possono fare.”

La moto di Borgo Panigale non sembra ancora essere al livello di Honda e Yamaha, però dei progressi rispetto al 2015 ci sono stati e i risultati nelle prime gare avrebbero potuto essere migliori con qualche ritiro in meno, soprattutto da parte dello sfortunatissimo Andrea Dovizioso, centrato dal compagno Andrea Iannone in Argentina e da Andrea Dovizioso ad Austin.

Anche Cal Crutchlow, pilota del team LCR Honda, ha espresso il suo pensiero sulla scelta di Jorge Lorenzo: “E’ fantastico per lo sport e la MotoGP. E’ bello che le persone vedano qualcosa di diverso. Lorenzo è più forte dei piloti che sono lì da un po’ di tempo, con tutto il rispetto per loro. Però non so se andrà meglio di loro, perché è una moto difficile da guidare.