MotoGP, Lin Jarvis: “Per Valentino l’età è solo una cifra”

Lin Jarvis
Lin Jarvis (©Getty Images)

Lin Jarvis è entusiasta della vittoria ottenuta ieri da Valentino Rossi sul circuito di Jerez de la Frontera. Per il Dottore, dice il manager della Yamaha, “l’età è solo una cifra”.

Non c’è dubbio che nel Gran Premio di Spagna andato in scena ieri il Campione di Tavullia abbia offerto uno spettacolo strepitoso, imponendosi in casa dei rivali Jorge Lorenzo e Marc Marquez. E va da sé che tutti in casa Yamaha siano entusiasti per aver visto ieri sul podio due piloti gialloblu… se poi a salire il gradino più alto è quello che ha rinnovato il contratto, la gioia è moltiplicata.

In un’intervista alla Gazzetta dello Sport, Lin Jarvis ha dichiarato di credere che “questo ragazzo di 37 anni sul quale abbiamo messo le mani abbia un futuro”. “Nella settimana in cui uno dei tuoi piloti annuncia che lascerà la squadra – ha spiegato – , mentre l’altro ha già firmato il rinnovo, se quello che ha vinto è pure quello che resterà il risultato già buono è persino migliore. Non dico che debba sempre finire così, ma le sensazioni sono più dolci”.

Bando dunque ai discorsi sul tramonto della carriera del Pesarese. “Tutti a dire che è un pilota vecchio, ma con lui l’età è solo una cifra e il modo in cui ha dominato questo weekend, prima la pole e poi la vittoria, non avrebbe potuto rivelarsi migliore – ha continuato Jarvis -. Guardo Valentino e vedo una persona che rispetto a un anno fa crede ancora di più in se stesso”. A detta del tecnico, la performance di ieri è stata una sorpresa anzitutto per Valentino. “Ho la sensazione che per lui l’inizio del 2015 sia stato un po’ una sorpresa, che dopo tanti anni che non lottava per il Mondiale ritrovarsi là davanti gli abbia causato qualche stress più del previsto – ha concluso – . Però, proprio per l’aver fatto così bene un anno fa, è ripartito con ancora più consapevolezza di poter davvero lottare per il titolo”.