Ferrari‬ 450GT Dino by LACO Design: coupé compatta da sogno

Ferrari‬ 450GT Dino by LACO Design (foto Facebook)
Ferrari‬ 450GT Dino by LACO Design (foto Facebook)

Della misteriosa Ferrari Dino abbiamo già parlato qualche mese fa, ma il rendering appena proposto da LACO Design merita di tornarci su. Questo interessante esercizio di stile trae infatti spunto da alcune recenti foto spia dell’ipotetica coupé compatta di Maranello, mettendone in rilievo la visione prospettica e molti dettagli peculiari che ne fanno un esemplare unico.

L’elaborazione di LACO Design ha subito scatenato la curiosità e le attenzioni della Rete, dando adito alle ipotesi più varie… La 450GT Dino è un’ipotesi che ricalca i dettagli caratteristici di quest’auto e riporta d’attualità la vociferata coupé compatta modenese, di cui si è parlato tra la fine di agosto e l’inizio di settembre dello scorso anno.

 

I “segni particolari” della Ferrari Dino

La vettura potrebbe essere dotata di un propulsore V6 da 2.9 litri, assemblata sullo stesso basamento di quella collocata sotto il cofano della nuova Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio da 510 cavalli, ma in questo caso con più varianti di potenza, da 450 cavalli (336 kW) fino a 600 cavalli (448 kW) di spinta. Per ora, però, si tratta solo di rumors.

Il designer della Ferrari Dino ha plasmato una linea fluida e filante, con un frontale riveduto e corretto rispetto a quello dell’attuale 488 GTB, presenta aperture leggermente modificate ai lati con nuovi inserti laterali e inframezzati da un montante con il Cavallino a Rilievo, mentre sul cofano campeggiano due nuovi sfoghi che affiancano il motivo tricolore.

Da notare che i montanti del parabrezza sono scuri, in contrasto con la veste rossa (o bianca?) della vettura, e il tetto scorre tracciando un classico profilo da coupé, ma con un’originale soluzione all’altezza del lunotto: un montante dal design accattivante che fa da “raccordo” tra due propaggini. La zona posteriore, visibile solo di tre quarti, sembra riproporre soluzioni più vicine alla già citata 488 GTB, seppure presenti sfoghi laterali dal design distintivo. In attesa di un annuncio ufficiale da Maranello, il materiale per sognare non manca…