Valentino Rossi: “Meraviglioso! Voglio vincere anche a Le Mans”

Valentino Rossi
Valentino Rossi (©Getty Images)

Valentino Rossi ha trionfato a Jerez de la Frontera nel Gran Premio di Spagna precedendo sul traguardo i beniamini di casa Jorge Lorenzo e Marc Marquez. Una grande soddisfazione per il nove volte campione del mondo, che ha battuto i suoi più acerrimi rivali e ha vinto la sua prima gara in questo campionato MotoGP 2016.

Con questo successo il Dottore si porta a 24 punti di distacco dal leader della classifica, Marc Marquez, e a 7 da Jorge Lorenzo. Il 37enne di Tavullia ha piazzato la sua prima zampata in questa stagione e vedremo se rimarrà un caso isolato oppure ci sarà una certa continuità.

A fine gara Valentino Rossi non ha nascosto il suo entusiasmo e la soddisfazione nell’aver vinto oggi a Jerez: “Non potevo aspettarmi di meglio – si legge su Speedweek -. Abbiamo iniziato forte già da venerdì e mi sentivo bene con la moto. E’ stato meraviglioso oggi. Ho avuto una velocità elevata da subito, sapevo che avrei avuto un buon ritmo. Ho avuto buon grip e ho spinto per ampliare il vantaggio. E’ stata la sensazione più bella che si possa immaginare”.

Jorge Lorenzo si è lamentato della gomma Michelin per non essere riuscito a vincere ed erano molti a temere il decadimento del pneumatico durante la gara: “Moto e gomme hanno lavorato bene nelle curve – spiega il pilota di Tavullia -. Però negli ultimi 10-12 giri le gomme mi hanno preoccupato e ho dovuto limitare il gas per limitare il pattinamento delle ruote. Temevo che si surriscaldasse la gomma posteriore e ci fossero fastidiose vibrazioni”.

Valentino Rossi ha non pochi rimpianti per la caduta ad Austin nello scorso gran premio, dato che aveva un passo per salire almeno sul podio e ciò gli avrebbe consentito di essere più vicino alla vetta della classifica: “E’ stato un peccato cadere, ho commesso un errore. Potevo conquistare un sacco di punti lì. Bisogna concentrarsi di gara in gara ed essere forti in ciascuna. Farò di tutto per essere competitivo a Le Mans”.

Tra due settimane si torna in pista in Francia, a Le Mans, e il pilota di Tavullia è abbastanza fiducioso per il quinto appuntamento del campionato MotoGP 2016: “Le Mans è una pista Yamaha, il circuito mi piace. Ma questo successo oggi a Jerez è stato significativo. Perché di solito se hai successo sono a Jerez, sei forte anche nelle altre restanti tappe in Europa. Jerez è un criterio importante. Ora sappiamo il nostro livello. Spesso il vincitore di Jerez continua ad essere forte, ma non vi è alcuna garanzia. Mi piace Le Mans. La pista si adatta alla M1. Ma il tempo può giocare un brutto tiro in qualsiasi momento. Dobbiamo lavorare bene dal venerdì come a Jerez”.