Jorge Lorenzo: “Avrei vinto con margine, colpa della gomma”

 Jorge Lorenzo
Jorge Lorenzo (©Getty Images)

Era uno dei favoriti per la vittoria del Gran Premio di Spagna a Jerez, pista storicamente a lui favorevole, ma invece Jorge Lorenzo si è dovuto accontentare di arrivare sul secondo gradino del podio e di vedere trionfare il compagno-rivale Valentino Rossi.

Nelle prime fasi di gara ha dovuto tenere a bada Marc Marquez e forse ciò gli è stato in parte fatale nel perdere contatto dal Dottore, che comunque oggi sembrava averne di più di tutti sul tracciato spagnolo ed è riuscito a beffare i suoi più forti antagonisti nel campionato MotoGP.

Il maiorchino ha comunque potuto ridurre il gap in classifica da Marc Marquez. Infatti adesso la distanza è di 17 punti e non più 21. Mentre Valentino Rossi è terzo a -24.

Nel post-gara Jorge Lorenzo ha rilasciato alcune dichiarazioni ai giornalisti in merito a quanto avvenuto sulla pista di Jerez de la Frontera: “Il passo inizialmente è stato buono, anche se Rossi nei primi giri era leggermente più veloce. A metà gara stavo mantenendo le distanze e poi all’improvviso, a centro rettilineo, ho cominciato a slittare come avessi un pneumatico da bagnato. Senza questo problema penso che avrei potuto vincere con margine”.

Lo spagnolo incolpa lo pneumatico della sua mancata vittoria oggi, una versione che sicuramente verrà criticata da molti: “Ero costretto a  tenere l’80% del gas. Quando succedono queste cose strane è meglio pensare a finire la gara. Colpa mia o della gomma? Della gomma, spero che la Michelin adesso capisca il problema e lo risolva per tutti”.

Insomma, Jorge Lorenzo scarica tutte le responsabilità sulla Michelin per il suo mancato trionfo nel Gran Premio di Spagna. Lui si sente di aver dato tutto quello che poteva e di non aver sbagliato nulla. E’ stata la gomma, a suo dire, ad impedirgli di vincere. Anzi, di stravincere visto che lui dichiara convinto che sarebbe arrivato davanti a Valentino Rossi per distacco.