MotoGP Jerez, Valentino Rossi: “Domani posso combattere”

Valentino Rossi
Valentino Rossi (©Getty Images)

Valentino Rossi ha conquistato la pole position oggi nelle Qualifiche e dunque domani partirà davanti a tutti nel Gran Premio di Spagna che si corre sul circuito di Jerez de la Frontera. Nel suo ultimo giro buono il Dottore è riuscito a passare dalla terza alla prima posizione scavalcando sia Marc Marquez che Jorge Lorenzo, due suoi acerrimi rivali.

Grande soddisfazione per il pilota numero 46 della Yamaha, che non centrava la pole position da Assen 2015. Valentino Rossi sembra avere tutte le carte in regola per giocarsi la vittoria domani. Sarà importante partire bene e tenere un ritmo elevato fin da subito per non far scappare i due spagnoli. Il nove volte campione del mondo vuole riscattare la caduta di Austin e vincere la prima gara in questo campionato MotoGP 2016, in cui si trova terzo in classifica a -33 dal leader Marc Marquez.

Valentino Rossi si gode la pole position

Al termine della giornata per il pilota di Tavullia è stato tempo di dichiarazioni ai giornalisti e questi sono stati i primi commenti sulla fantastica pole position conquistata a Jerez: “Abbiamo lavorato molto perché l’anno scorso abbiamo faticato in qualifica – riporta Yamahamotogp.com -. Quest’anno, con le gomme Michelin, mi sento meglio. Sono partito in prima fila già due volte, ma la pole position è qualcosa di diverso, soprattutto qui a Jerez. Sapevo che avrei potuto essere competitivo, ma durante le ultime gare abbiamo avuto qualche problema e ho fatto un errore a Austin. Non abbiamo ottenuto i risultati che ci aspettavamo, quindi dobbiamo iniziare a farlo ora. Di sicuro domani sarà molto dura, con Lorenzo e Marquez, ma ci siamo e siamo in grado di combattere”.

Valentino Rossi è soddisfatto per la prima posizione in griglia guadagnata ed è convinto di poter lottare per la vittoria. Un successo per lui sarebbe molto importante in ottica titolo per recuperare punti sia su Marc Marquez che su Jorge Lorenzo. Vedremo se sarà il grado di salire sul gradino più alto del podio. Le motivazioni sono davvero tante.