Marc Marquez: “Nessun conflitto con Valentino Rossi”

Jorge Lorenzo e Marc Marquez
Jorge Lorenzo e Marc Marquez (©Getty Images)

Marc Marquez ha iniziato il Motomondiale 2016 con un podio e due vittorie nelle prime tre gare, intenzionato a riprendersi il titolo iridato e dimostrare di aver compreso gli errori della passata stagione. Salvo sorprese il suo futuro per il prossimo biennio sarà ancora in sella alla Repsol Honda.

Il GP d Jerez è uno degli appuntamenti più attesi dai tanti piloti spagnoli e in questo fine settimana il fenomeno di Cervera cercherà ad ogni costo di rinsaldare il suo primato in classifica. In un’intervista al quotidiano ‘El País’ ha parlato di passato, presente e futuro, confessando di credere di poter avere vita facile nella Top Class dopo le dieci vittorie consecutive di due anni fa.

Una sensazione di imbattibilità sgretolatasi in poco tempo… “La serie di dieci vittorie consecutive nel 2014 mi ha ingannato, distorto la realtà: tutto è andato facile, ho sempre vinto, tutti felici. L’anno scorso ho imparato che vincere una Coppa del Mondo è molto difficile”.

Marquez ha ringraziato il suo team per i miglioramenti apportati alla Honda RC213V in questi giorni, ma non si è rifiutato di ascoltare le proposte degli altri team per il futuro. Marc dice che la sua priorità è di continuare con HRC, con la quale ha in programma di sedersi al più presto a tavolino per rinnovare il suo contratto. E sul passaggio di Jorge Lorenzo alla Ducati afferma: “Un campione ha bisogno di una squadra che lo sostenga e, se non ha trovato ciò, è giusto esplorare altre opzioni”.

Impossibile per un intervistatore evitare domande sulle polemiche con Valentino Rossi dopo la gara di Sepang dell’anno scorso. Tuttavia lo spagnolo ha dimostrato più volte la sua intenzione di volersi chiarire con il pesarese: ” Non c’è stato alcun approccio con Rossi – ha sottolineato Marc Marquez -. Tutto rimane uguale. Dopo Sepang volevo solo ad andare avanti e non dare più montature, e anche se la polemica è proseguita questo inverno, non vi è nessun conflitto tra noi due se non lo cerchiamo”.