MotoGP Jerez, Valentino Rossi: “Possiamo essere subito veloci”

Valentino Rossi Jerez
Valentino Rossi (©Getty Images)

Valentino Rossi ha chiuso la prima giornata di prove libere del GP di Jerez con il 5° tempo a o,7 secondi dal best lap, facendo meglio dell’anno scorso, ma resta ancora molto lavoro da fare per tenere testa ai big spagnoli. Jorge Lorenzo è balzato in testa nella sessione pomeridiana e sembra il favorito per la pole del sabato.

Nonostante un venerdì all’inseguimento regna ottimismo nel team del campione di Tavullia: “Sono abbastanza soddisfatto di oggi perché ero competitivo fin dall’inizio e soprattutto perché ho un buon feeling con la moto. Questa mattina ero abbastanza veloce e non ho mai cambiato le gomme. Così ho sempre guidato con pneumatici usati, anche per capire il mio passo dopo più di 15-20 giri. Perché qui la degradazione soprattutto sul retro è abbastanza elevato”.

Ma anche a Jerez Valentino Rossi è costretto a dover correre ai ripari contro i due spagnoli: “Penso che in questo momento i ragazzi con il miglior ritmo sono Lorenzo e Marquez. Sono molto veloci come sempre. Ma io non sono così lontano”, ha detto il Dottore. “Mi sento bene con la moto. L’anno scorso ero più in difficoltà per trovare il giusto equilibrio. Sembra che quest’anno lavoriamo bene con la squadra e possiamo essere forti fin dall’inizio”.

Lorenzo ha provato a girare con il serbatoio del carburante nella parte posteriore della YZR-M1, ma ancora non è stato deciso se sia una soluzione conveniente: “Oggi abbiamo diviso un po’ il lavoro, perché Jorge ha provato il serbatoio e ho provato un setting diverso. Non so esattamente il commento di Jorge per il serbatoio. Più tardi cercherò di capire se domani lo proveremo”.

Infine Valentino Rossi ha espresso la propria opinione sulle alette aerodinamiche che in molti vorrebbero eliminare per motivi di sicurezza, soprattutto dopo l’incidente che ha visto coinvolti Dani Pedrosa e Andrea Dovizioso in Texas: “Ad Austin devo dire che hanno funzionato bene ed anche questa è una pista favorevole alle alette. Però io dico che sarebbe meglio non averle perché son brutte. E’ solo una questione estetica”.