UFO concept by Jet Capsule: uno yacht “spaziale” (VIDEO)

UFO concept (© Getty Images)
UFO concept (© Getty Images)

Uno yacht dalle futuristiche sembianze di un UFO, alimentato da sole, vento e acqua e dotato di un giardino privato e uno straordinario “osservatorio” sottomarino con tutti i comfort del mondo. A idearlo è stato un team di designer italiani, che ora sono a caccia di investitori che possano trasformare il loro concept in un prototipo.

L’originale (a dir poco) imbarcazione è composta di due gusci semisferici “tagliati” da un disco galleggiante a mo’ di piattaforma… l’immagine rimanda immediatamente a quella di un disco volante. Non a caso il concept è stato battezzato col nome di UFO (Unidentified Floating Object).

I suoi passeggeri avranno la possibilità di rilassarsi nelle sale del guscio trasparente superiore, dove trova spazio anche una cucina di bordo, oppure scendere in quello inferiore per ammirare le creature marine (anche il bagno, piccolo ma confortevole, è dotato di pareti “a vista”).

Va da sé che il concept UFO può essere personalizzato sia all’esterno che all’interno secondo i gusti dei suoi futuri proprietari… si è già pensato a una variante con tanto di giardino e pista ciclabile.

Da Napoli i designer di Jet Capsule – guidati da Pierpaolo Lazzarini e Luca Solla – hanno fatto sapere che l’UFO – lungo 40 metri, e con un disco che ne misura 12,55 – è concepito come una casa galleggiante del tutto autonoma dal punto di vista energetico, con turbine idriche e eoliche e pannelli solari, oltre che di un “generatore” in grado di trasformare l’acqua salata e la pioggia in acqua potabile. La velocità massima è di appena 5,5 km/h, ma questo non è certo un problema…

C’è da dire che gli spazi sono abbastanza limitati: all’interno l’altezza vivibile è di appena 2,2 metri (l’UFO di per sé è alto 6 metri). Eppure, i suoi artefici promettono di farci entrare (quasi) tutto. E aggiungono che la “casa galleggiante” può essere sincronizzata con una bussola, per mantenere una determinata rotta, e restare in tutta sicurezza una certa posizione “stabile” anche in condizioni di mare agitato grazie a uno speciale sistema di ancoraggio elastico.

Non resta che attendere un facoltoso investitore…