Jorge Lorenzo sceglie Ducati, in settimana l’annuncio ufficiale

Jorge Lorenzo
Jorge Lorenzo (©Getty Images)

Jorge Lorenzo nei prossimi giorni svelerà il suo futuro professionale: il passaggio alla Ducati sembra cosa fatta e giovedì a Jerez potrebbe annunciare ufficialmente la sua nuova avventura che inizierà dal 2017, aprendo un mercato piloti a dir poco interessante.

Per la Ducati sta per cominciare un nuovo capitolo importante della sua storia nel mondo delle corse. Dopo aver scelto uno dei migliori collaudatori della MotoGP, Casey Stoner, il team di Borgo Panigale vuole puntare sul campione in carica, sul pilota più ambito delle due ruote per tentare l’assalto al titolo iridato che manca da troppi anni, dal lontano 2007 ad opera dell’australiano. Un affare ultramilionario che dovrebbe portare nelle tasche del maiorchino almeno 25 milioni di euro in due anni.

Jorge Lorenzo sembra intenzionato a lasciare la Yamaha dopo nove stagioni insieme che gli hanno regalato quattro Mondiali, per cercare nuovi stimoli e lanciare la sfida a Valentino Rossi che, tempo fa, aveva ritenuto quasi impossibile il suo trasferimento al team italiano. In passato l’avventura con la Ducati segnò una brutta pagina nella carriera del campione di Tavullia, ma adesso la Desmosedici sembra giunta al top della forma e pronta a contendere il titolo iridato a Honda e Yamaha. Del resto una vittoria manca dal GP d’Australia del 2010 e nel biennio rosso Valentino Rossi è riuscito solo a raccogliere 3 podi, a causa di una moto non all’altezza della situazione.

Ma sin dai primi test invernali la Desmo ha dimostrato di poter essere alla pari delle altre moto ufficiali grazie al paziente e sapiente lavoro di Luigi Dall’Igna. Andrea Dovizioso e Andrea Iannone dovranno giocarsi l’altra sella rimasta libera, con il pilota forlivese che sembra favorito, soprattutto dopo quel brutto errore commesso in Argentina da Iannone che ha mandato in fumo il doppio podio. La partenza di Jorge Lorenzo però lascia vuoto un posto ambito nei box Yamaha al fianco del pesarese e la casa di Iwata farà di tutto per mettere le mani sul giovane talento spagnolo Maverick Vinales. Il vero grattacapo sarà pensare ad un sostituto qualora Vinales decidesse di proseguire con Suzuki…