Ducati, Paolo Ciabatti: “Lorenzo convinto. Cercato anche Marquez”

Paolo Ciabatti
Paolo Ciabatti (©Getty Images)

Paolo Ciabatti, direttore sportivo della Ducati, non può che essere entusiasta che Jorge Lorenzo abbia deciso di firmare per la casa di Borgo Panigale. Oggi è arrivato il comunicato ufficiale del passaggio dello spagnolo in rosso per il 2017 e 2018. Un trasferimento il cui annuncio era nell’aria da qualche settimana e che dunque non ha stupito.

Il dirigente ducatista ai microfoni di Sky Sport ha commentato la notizia diramata in giornata: “Con Lorenzo c’erano già stati contatti dopo il Qatar, la competitività della nostra nuova moto crediamo abbia facilitato l’accordo. E’ stata una trattativa complicata, ma poi ci siamo riusciti. Abbiamo cercato anche altri piloti, tra i quali Marquez”. Il pilota della Honda non dovrebbe cambiare team l’anno prossimo e Livio Suppo ha annunciati i contatti avviati per il rinnovo.

Le idee della Ducati erano chiare da tempo e Paolo Ciabatti non le ha nascoste: “Il nostro progetto prevedeva che nel momento in cui Ducati fosse riuscita a mettere in pista una moto competitiva, avremmo provato a prendere un top rider per provare a vincere il titolo mondiale che manca da anni”.

Adesso l’incognita è su chi tra Andrea Iannone e Andrea Dovizioso rimarrà nel box, ma non è stata ancora presa una decisione in merito e servirà del tempo per ponderarla: “Non abbiamo ancora deciso nulla. La priorità era di raggiungere e finalizzare questo accordo. Ci siamo riusciti e ora ci prenderemo un po’ di tempo per capire quali dei due Andrea rimarrà nel 2017. Non sarà una scelta facile”. Vedremo quale tra i due piloti italiani si guadagnerà la conferma in rosso per l’anno prossimo. Il forlivese ci sembra in vantaggio in questo momento, però tutto può cambiare molto rapidamente nel corso del campionato MotoGP 2016.