Marc Marquez: “Spero che Lorenzo non si adatti alla Ducati”

Marc Marquez
Marc Marquez (©Getty Images)

Marc Marquez è stato a Madrid per la presentazione di un fumetto che ripercorre la sua carriera dal titolo ‘La Historia de un sueno’. Nella MotoGP ha conquistato già due titoli iridati e considerando le prime tre gare sembra il favorito per la lotta al titolo mondiale.

Il fenomeno di Cervera ha parlato di gomme Michelin, del campionato in corso e del suo avversario Jorge Lorenzo, tra i pochi in grado di potergli dare del filo da torcere. Ad Austin il pilota della Honda ha avuto vita facile sbaragliando la concorrenza, ma nei prossimi GP europei dovrà sudare per salire sul gradino più alto del podio.

“Io sono in testa al mondiale, ma la concorrenza è molto forte: la Ducati è molto potente e ha guadagnato tantissimo in accelerazione, ma su circuiti più piccoli come Jerez forse può soffrire – ha detto il Cabroncito in un’intervista riportata dalla stampa spagnola -; la Yamaha è al top per la trazione ed è forse la moto più completa in ogni area e la Suzuki mi ha sorpreso per i suoi progressi: è difficile da superare è può ancora crescere”.

Marc Marquez ha parlato anche di mercato piloti: mentre il suo destino resterà legato alla Honda per almeno un altro biennio, quello di Jorge Lorenzo potrebbe cambiare con un annuncio a sorpresa nelle prossime settimane: “Jorge è migliorato molto nella velocità con cui rialza la moto ed è una cosa che potrebbe fargli comodo pure sulla Ducati… Va capito se la moto potrà adattarsi al suo stile, perché quelli di Dovizioso e Iannone sono diversi tra loro, ma se alla fine Jorge dovesse decidere di compiere questo passo spero che non si adatti troppo bene”.

Il rider HRC si è soffermato anche a parlare di calcio e della sconfitta del Barcellona contro l’Atletico Madrid nei quarti di finale della Champions League: “Mi sembra giusto che vinca il migliore ma se alla fine vincesse l’Atletico per noi tifosi del Barcellona questa eliminazione sarebbe meno dolorosa”.