Sabine Kehm: “Mick Schumacher è lontano dalla F1”

Mick Schumacher
Mick Schumacher (©getty images)

L’ottimo inizio in Formula 4 di Mick Schumacher ha alimentato voci circa un suo possibile approdo in Formula 1 a breve termine, ma la manager Sabine Kehm frena gli animi e dice: “La Formula 1 è molto lontana”.

L’avventura in F4 è iniziata nel migliore dei modi per Schumacher jr. con due vittorie e un quarto posto in rimonta a Misano con il team Prema: partiva dalla pole position, ma il motore ha fatto qualche capriccio e in pochi secondi è stato superato da tutti i concorrenti. Il giovane talento tedesco non si è dato per sconfitto, è partito in ritardo ed ha rimontato fino al quarto posto.

“Il passaggio dai kart alle monoposto gli ha portato una grande crescita, sportiva e umana – ha dichiarato Sabine Kehm all’agenzia SID -. Oggi ha un anno in più, maggiore esperienza e tenuta mentale, è concentrato e riteniamo che sia positivo fare ancora un anno in F.4. La Formula 1 è ovviamente distante, è una cosa che interessa tutti questi ragazzi della F.4, ma per noi è ancora troppo distante. Che abbia già fornito prestazioni così buone sin dall’inizio è per tutti noi una sorpresa, ma chiaramente siamo contenti”.

Nel futuro prossimo di Mick Schumacher ci sarà un altro anno in Formula 4 per maturare ulteriormente, ma per adesso massima concentrazione in vista della gara a Oschersleben, primo atto della serie tedesca, affrontata lo scorso anno con Van Amersfoort Racing e quest’anno con i colori della casa italiana. Ma se il buongiorno si vede dal mattino sembra davvero essersi incamminato sulle orme di suo padre, sette volte campione del mondo di Formula 1, attualmente ancora in lotta tra la vita e la morte dopo l’incidente sugli sci del dicembre 2013.