MotoGP, Jorge Lorenzo: “Le Michelin preoccupano”

Jorge Lorenzo GP Valencia 2015
Jorge Lorenzo (©getty images)

Jorge Lorenzo è preoccupato dalla competitività della sua Yamaha, considerando soprattutto quelli che sono stati i progressi della Honda nelle ultime gare. Il campione del mondo in carica MotoGP si aspetta dei miglioramenti soprattutto sotto il punto di vista dell’elettronica e dello sfruttamento degli pneumatici.

Lo spagnolo è a 21 punti da Marc Marquez nella classifica iridata e intende recuperare al più presto. Già dal prossimo Gran Premio di Spagna a Jerez vuole tornare a mettere le ruote della sua moto davanti a tutte le altre. Il contratto è in scadenza e le voci su un passaggio quasi certo in Ducati continuano a tenere banco, ma lui adesso è concentrato sul presente e vuole dimostrare di essere ancora il più forte di tutti.

Jorge Lorenzo preoccupato dalle gomme Michelin

Per Jorge Lorenzo, così come per altri piloti, uno dei problemi maggiori da risolvere riguarda le gomme e anche nell’ultimo Gran Premio degli Stati Uniti c’era molta incertezza sul loro rendimento. Queste le sue parole riprese da Speedweek.com: “Abbiamo avuto alcune preoccupazioni su come avrebbero funzionato le nuove gomme che la Michelin ha portato in Texas. Ci siamo resi conto che hanno bisogno di più tempo per giungere in temperatura, ma dopo le sentivamo simili alle gomme precedenti. Ma noi ancora non sappiamo le ragioni per le quali a Sepang e in Argentina sono emersi questi problemi in piloti privati ​​Ducati. Se Michelin pensa che le nuove gomme sono più sicure per noi, allora dobbiamo accettare e lavorare con questi pneumatici”.

Il pilota maiorchino non nasconde i suoi dubbi sulle nuove coperture francesi che in questo 2016 hanno sostituito le Bridgestone in MotoGP: “Il pneumatico anteriore Michelin è stato migliorato continuamente, ma non offre la stessa sensazione rispetto  a quello dello scorso anno. Con questi pneumatici, è molto più probabile cadere. Questo è il prossimo passo che deve essere fatto”.