Mick Schumacher, debutto in Formula4 a Misano con team italiano

Mick Schumacher
Mick Schumacher (©getty images)

Mick Schumacher, figlio del celebre ex pilota Michael, nel week-end debutta debutta in Formula1 nel campionato italiano che scatterà a Misano. Correrà per la scuderia italiana Prema Powerteam, che aveva annunciato il suo ingaggio a febbraio. Il ragazzo 17enne non prenderà parte solamente alla competizione italiana, ma parteciperà anche al campionato tedesco che scatterà il prossimo fine settimana a Oschersleben.

L’erede del sette volte campione del mondo di Formula1 ha deciso di prendere parte parte a due diversi campionati, che gli consentiranno di macinare molti chilometri e accumulare una buona dose di esperienza. Il team Prema viene considerato una sorta di ‘Ferrari delle categorie minori’, dato che da lì sono usciti nomi del calibro di Jacques Villeneuve, Robert Kubica e Valtteri Bottas.

Sabine Kehm, manager e portavoce di famiglia alla Bild ha dichiarato: «Abbiamo deciso di farlo gareggiare in due Paesi per permettergli un apprendistato più approfondito. A seconda dei risultati vedremo se passare alla F3 Euro Series». Mick Schumacher ha le idee chiare sul suo presente e sul suo futuro: «Per me è stato tutto chiaro sin dall’inizio, mi interessano le corse. Partire con un anno di esperienza è sicuramente un vantaggio in Formula 4. Aspettative? Sare il massimo, imparare a conoscere il team e le mie possibilità».

Il giovane pilota dalla fine del 2013 deve fare i conti con la situazione di salute precaria del padre, il quale è quotidianamente sottoposto alle cure mediche presso la sua villa svizzera di Gland e non ci sono notizie in merito alle sue condizioni attuali. Il ragazzo e tutta la famiglia convivono con questo dolore, ma cercano anche di guardare avanti e non abbattersi, perché è quello che vorrebbe anche Michael Schumacher. I suoi figli cercano di continuare a coltivare le rispettive passioni per fare orgoglioso loro padre e costruirsi un futuro.