Jorge Lorenzo: “Andare in Ducati? Deciderò con calma”

Jorge Lorenzo
Jorge Lorenzo (©Getty Images)

Jorge Lorenzo potrebbe lasciare il team Yamaha dopo nove stagioni e tre titoli mondiali, ma nel week-end di Austin preferisce pensare all’imminente Gran Premio e scegliere il suo futuro con calma. Ma sono in molti a vederlo giù in sella alla Ducati Desmosedici.

Dopo la schiacciante vittoria in Qatar e la caduta di Rio Hondo il pilota maiorchino ha intenzione di non commettere più errori e ad Austin, il circuito più favorevole alla Honda di Marc Marquez, l’obiettivo minimo è il podio, onde evitare che il fenomeno di Cervera prenda già il largo in classifica.

“Sono di solito un pilota molto affidabile. In Argentina, le condizioni della pista per tutti i conducenti sono state molto complicate. Ma alcuni di loro rimasti sulle loro moto, mentre io ho fatto un errore “, ha ammesso Jorge Lorenzo nella conferenza stampa in Texas. “Sin dai primi giri non mi sono sentito a mio agio e ho perso molto terreno sul gruppo di testa. Ma invece di essere paziente e lentamente costruire una migliore sensazione, forse sarei stato più veloce con la seconda moto, ho spinto un po’ troppo alla prima curva e sono caduto. Questo può accadere perché nessuno è perfetto. Ho fatto questo errore, ma ho imparato da esso. In condizioni normali su asfalto asciutto e normale abbiamo un grande potenziale”.

Ma quando si parla di futuro e di eventuale passaggio in Ducati il campione del mondo della MotoGP preferisce avvolgersi nel mistero: “Preferisco non dire nulla su questo argomento. Quando prenderò la decisione saprete tutti – ha risposto Jorge Lorenzo -. Sono cose che sto valutando con calma con la mia squadra e preferiscono tenerlo privato. Deciderò o meno se andare alla Ducati mi motiverà di più o se è meglio restare dove siamo”.