Roborace: via al campionato delle monoposto senza pilota (VIDEO)

Roborace (foto Facebook)
Roborace (foto Facebook)

La sostanza è la stessa: un campionato che vedrà impegnati dei bolidi su un circuito di gara a 300 km/h. A fare la differenza, però, è il pilota: le vetture in questione saranno guidate solo da computer. E’ questa la ricetta di Roborace, la prima corsa per auto autonome.

Il primo concept che si cimenterà in questa sfida è appena stato svelato e ha dell’incredibile. Con le sue forme futuristiche, si presenta come la pronipote delle Formula 1, perché porta la firma di Daniel Simon, l’autore delle light cycles di Tron: Legacy.

Le vetture impegnate nella Roborace saranno lunghe 4,8 metri e larghe 2 metri, con un passo di 2,8 metri e un peso di 1.000kg. In particolare, la “zeroposto” sarà 200 mm più corta di una monoposto di Formula E, ma 200 mm più larga. Il peso supererà di 112 kg quello di una macchina di F.E, sebbene quest’ultima categoria comprenda anche il peso del pilota.

 

Roborace, le corse del futuro

Come accennato, a bordo non c’è nessun pilota, la carrozzeria è tutta punteggiata di sensori e la guida è affidata al computer di bordo che non avrà paura ad accelerare fino a 300 km/h anche sui percorsi più ostici.

Roborace ha infatti stretto una partnership con NVIDIA per la fornitura dei suoi motori DRIVE PX2, i motori più potenti del mondo per funzionare con l’intelligenza artificiale a bordo di veicoli. L’annuncio è stato dato da Jen-Hsun Huang, co-fondatore e CEO di NVIDIA, e da Denis Sverdlov, CEO di Roborace, durante una sessione della Conferenza sulla tecnologia GPU nella Silicon Valley tenutasi martedì.

I motori DRIVE PX2 possono acquisire dati da 12 telecamere, così come da radar, lidar e sensori a ultrasuoni. In questo modo si aggiornano gli algoritmi che “leggono” a 360° quanto accade intorno alla macchina per produrre un sistema di controllo del mezzo che tenga conto di tutti gli ostacoli, fissi e mobili (i processori installati sono in grado di elaborare fino a 24 miliardi di calcoli al secondo, indispensabili a dettare le istruzioni per il corretto funzionamento della Roborace).

L’inizio del campionato è previsto per fine anno o al massimo a inizio 2017.

 

 

The Car of the Future is here — Roborace

Introducing The Robocar — the world's first driverless electric racing car. Designed by Daniel Simon, Chief Design Officer — Roborace, re-known for his work on Tron:Legacy, Oblivion, Prometheus, Captain America.

Pubblicato da Roborace su Sabato 2 aprile 2016