MotoGP, Valentino Rossi: “Iannone guida in modo aggressivo”

Valentino Rossi e Andrea Dovizioso
Valentino Rossi e Andrea Dovizioso (©Getty Images)

Il folle tentativo di sorpasso di Andrea Iannone fa ancora discutere piloti e tifosi della MotoGP. In casa Ducati c’è amarezza per il mancato doppio podio a pochi metri dal traguardo, ma Valentino Rossi ringrazia anche se ammette: “E’ stato un peccato per la Ducati”.

Nella seconda gara stagionale ha fatto molto discutere quell’azzardo del pilota di Vasto ai danni del compagno di squadra ed ora sono in molti a sottolineare lo stile aggressivo di Iannone, a cominciare da Marc Marquez che al termine della gara ha parlato di “iannonata”. Nella scorsa stagione sembrava avesse smussato il suo carattere aggressivo, ma a Rio Hondo l’ha combinata davvero grossa danneggiando il suo stesso team.

“So che i combattimenti tra Iannone e Dovizioso sono sempre molto difficili – ha detto Valentino Rossi in un’intervista a Speedweek.com -. Già nella prima gara in Qatar hanno combattuto da vicino e duramente. Ciò significa che è particolarmente importante per loro essere davanti al proprio compagno di squadra. Ho visto che Iannone guida in modo molto aggressivo”.

A pochi giri dalla fine Andrea Iannone ha sorpassato il pesarese della Yamaha che ha rischiato di finire fuori pista: “Io sono stato fortunato. Mi ha superato nel posto sbagliato ed è così riuscito a farmi perdere perdere due posizioni”, ha proseguito Rossi. “In quel momento speravo che lui facesse lo stesso con Dovi. Mi è stato sempre vicino, in Argentina era molto facile fare un errore… Nel momento in cui si sono toccati, sono stato attento a non cadere con loro. Per la Ducati è stato un peccato. Per me – ha concluso il Dottore – stavolta è andata bene”. In seguito alla penalizzazione della Direzione di Gara ad Austin il pilota Ducati partirà tre posizioni più dietro in griglia di partenza.