La 500L del Papa venduta a 260.000€

(© Getty Images)
(© Getty Images)

Ricordate la 500L nera di Papa Francesco messa all’asta tempo fa a scopo di beneficenza? Ebbene, il gioiellino (è il caso di dirlo) di Casa Fiat è stata appena acquistata da un facoltoso collezionista statunitense alla cifra record di 260.000 euro.

La 500L in questione era stata donata da Fiat al Pontefice in occasione della sua visita pastorale a New York, lo scorso settembre. Francesco ha deciso di venderla, dopo averla utilizzata nelle cerimonie ufficiali che lo hanno visto impegnato oltreoceano, per destinare il ricavato ai più bisognosi, nel solco tracciato dal suo Pontificato.

 

La nuova vita della 500L papale

L’idea è stata premiata: basti pensare che l’attuale listino prezzi della Fiat 500L varia, offerte escluse, tra i 16.300 e i 24.600 euro della versione top di gamma con motore MultiJet 1.6 in allestimento Trekking. L’esemplare “papale” era stato messo in vendita a poco più di 9.000 euro: un “usato” che dev’essere sembrato un vero affare a molti potenziali acquirenti, considerando il basso chilometraggio e gli accessori di cui la vettura è dotata, tra cui il tetto in cristallo, il clima automatico e l’impianto audio Alpine.

Il fatto però di aver ospitato, anche solo per pochi giorni, l’amatissimo Papa Francesco I durante il viaggio pastorale a New York dello scorso settembre, ha reso questa 500L un esemplare estremamente appetibile per tantissimi collezionisti, e nel giro di poco tempo le quotazioni hanno di gran lunga superato gli 80 mila dollari previsti dai banditori del sito Charity Buzz: 300.000 dollari, oltre 260.000 euro al cambio attuale, è quanto ha sborsato il sig. Miles Nadal, ricco uomo d’affari e filantropo, per aggiudicarsi quella che è già passata alle cronache come la 500L più costosa di sempre. Un prezzo 12 volte superiore a quello di base. Il ricavato andrà alle scuole e associazioni cattoliche, tra cui la Catholic Relief Services e la Catholic Near East Welfare Association.

A New York furono messe a disposizione di Papa Francesco due Fiat nere, e l’arcidiocesi sta ancora valutando cosa fare con la seconda. A impreziosire il “pacchetto” dell’asta, tuttavia, è il fatto che il vincitore avrà l’opportunità di incontrare l’arcivescovo di New York, il cardinale Timothy Dolan che benedirà l’autovettura.

Anche a Philadelphia il Pontefice circolò su due vetture: una di esse lo scorso gennaio è stata messa all’asta e battuta per 82.000 dollari.