F1, Nico Rosberg: “La chiave è stata la partenza”

Nico Rosberg
Nico Rosberg (©Getty Images)

E’ stata una gara spettacolare e piena di colpi di scena quella appena conclusasi in Bahrain sul circuito di Sakhir. Questo Gran Premio di Formula 1 ha consegnato il secondo successo stagionale per la Mercedes di Nico Rosberg che precede la Ferrari di Kimi Raikkonen e il compagno di squadra Lewis Hamilton, che paga un contatto con Valtteri Bottas arrivato proprio alla prima curva.

Dal podio i due campioni di Casa Mercedes, reduci dalla doccia con l’acqua di rose andata in scena dopo la consegna dei trofei, hanno confidato le loro prime impressioni sulla gara odierna. “E’ stato un week-end fantastico – ha sottolineato Nico Rosberg al microfono di David Coulthard –. La chiave è stata la partenza: sono riuscito a scattare bene e a controllare il passo. Sono proprio contento per questa vittoria”. E ne ha tutte le ragioni: quella di oggi è stata la sua seconda vittoria consecutiva, la quinta contando le tre della scorsa stagione.

Tra l’altro, chi ha vinto i primi due GP dell’anno è sempre diventato campione iridato. “La pista è bellissima, in mezzo al deserto – ha poi sottolineato il tedesco, entusiasmato da un risultato che lo lancia già in fuga nel Mondiale piloti con 50 punti sui 33 del compagno rivale  – , spero che il pubblico del Bahrain si sia divertito molto”.

 

La parola a Lewis Hamilton

Il rammarico è invece la nota dominante nelle parole del suo team mate Lewis Hamilton: “A Melbourne e qui in Bahrain due incidenti altrettanto dolorosi, ma oggi forse un po’ di più – ha affermato il pilota britannico – . Siamo riusciti comunque a portare a casa i punti”. “Congratulazioni a Nico – ha aggiunto – , penso sia stata una corsa semplice per lui. Ho fatto quel che potevo, speravo ci fosse la safety car per recuperare un po’ di tempo ma purtroppo non c’è stata. Ringrazio comunque tutti i fans del Bahrain”. Ora Hamilton dovrà dare a ogni costo una svolta alla stagione, già dalla Cina.