MotoGP Argentina, Jorge Lorenzo: “Sono fuori dalla top 10”

Jorge Lorenzo
Jorge Lorenzo (©Getty Images)

La grande sorpresa del venerdì del GP di Argentina è vedere Jorge Lorenzo al 14° posto dopo le FP2, ad oltre un secondo dal miglior crono di Marc Marquez e in serie difficoltà con l’anteriore che accusa mancanza di grip. Nelle prove di oggi il maiorchino dovrà brillare nelle prestazioni per accedere direttamente alle Q2.

Il campione del mondo in carica è apparso subito in difficoltà sul circuito Termas de Rio Hondo piazzandosi in entrambe le sessioni fuori dalla top-10. “Queste sono le corse, a volte ti trovi in ​​alto, altre volte si hanno problemi”, ha riassunto il pilota della Yamaha.

“Devo vedere le cose in modo positivo, ma venerdì non è stata esattamente una delle mie migliori giornate. Ho avuto problemi con l’asfalto, il grip non è migliorato con il passare dei giri Era sporco ed ho sofferto soprattutto in frenata. Ho avuto problemi con la moto e con questi pneumatici. Il circuito offre condizioni peggiori rispetto allo scorso anno, ma non so perché. Sembra che i nostri avversari vadano molto meglio e siano in grado di far fronte a queste condizioni al contrario di noi”.

Rispetto al 2015 e al suo crono di qualificazione Jorge Lorenzo ha girato con un ritardo di oltre 4 secondi, ma non bisogna dimenticare che nella scorsa stagione c’erano gomme Bridgestone e qui Michelin sembra un po’ impreparata: “Ora possiamo solo cercare di migliorare la moto in modo da essere più competitivi – ha aggiunto Jorge Lorenzo -. Spero che non piova perché siamo fuori dalla top 10. Ciò significherebbe che devo fare la Q1”.