Valentino Rossi: “Valencia 2015 la peggior gara della mia carriera”

Valentino Rossi
Valentino Rossi (©Getty Images)

Valentino Rossi chiude al 7° posto la prima giornata di prove libere del GP di Argentina, frenato da una pista troppo sporca che ha complicato la vita alle Yamaha. In testa le Honda di Marc Marquez e Dani Pedrosa intenzionate a conquistare la prima vittoria stagionale.

L’anno scorso il Dottore uscì trionfante dal tracciato di Termas de Rio Hondo, ma quest’anno sarà difficile ripetere l’impresa. L’obiettivo però è il podio e sappiamo bene che di domenica Valentino riesce sempre a ingranare una marcia in più: “Ci sono tante novità per tutti e a fine gara a Losail ero anche abbastanza soddisfatto perché sono rimasto nel gruppo di testa. Dobbiamo concentrarci per fare la scelta giusta con le gomme che sono state determinate in Qatar. Speriamo nel bel tempo; la pista mi piace, è molto tecnica”.

“Il primo allenamento è stato molto difficile perché la pista era molto sporca – ha aggiunto il pesarese -. Siamo quindi molto lontani dai soliti tempi sul giro, ma comunque bisognerà analizzare la situazione e migliorare l’impostazione. Ora lavoriamo sul setting, perché le gomme Michelin si comporteranno molto diversamente dai pneumatici dell’anno scorso”.

A frenare la Yamaha M1 ha contribuito la pista sporca con conseguente mancanza di grip: “Sembra che abbiamo sofferto un po’ la mancanza di grip in pista, scivoliamo e anche la gomma anteriore non era molto buona. Abbiamo bisogno di lavorare, in modo che da questo momento abbiamo bisogno di migliorare la fase di impostazione per il passo gara e speriamo che la pista diventi migliore e che le condizioni meteorologiche diventino più fredde, ma non bagnate”.

“L’anno scorso ho fatto un grande risultato ma anche l’anno prima la gara non era andata male – ha ricordato Valentino Rossi -. Quest’anno ci sono molti piloti veloci e bisognerà dare qualche cosa in più per essere il migliore”. Alla domanda quali siano state la gara migliora e la peggiore nella sua ventennale carriera il campione di Tavullia ha risposto: “La migliore è stata la prima vittoria con Yamaha in Sud Africa; la peggiore Valencia del 2015″.