MotoGP Argentina, Andrea Dovizioso: “Ducati competitiva”

Andrea Dovizioso Jorge Lorenzo
Andrea Dovizioso e Jorge Lorenzo (©Getty Images)

Andrea Dovizioso ha conquistato il secondo gradino del podio nel Gran Premio del Qatar, gara inaugurale del campionato MotoGP 2016, e per l’appuntamento in Argentina intende replicare la buona prestazione di Losail. Quello di Rio Hondo sarà un test importantissimo sia per lui che per la Ducati in generale. il team di Borgo Panigale deve dimostrare di essere all’altezza di Yamaha e Honda.

Il pilota forlivese ha vinto il primo confronto con il compagno di box, Andrea Iannone, e vuole nuovamente arrivargli davanti per dimostrare di essere lui il più forte. Non dimentichiamo che c’è il ballo la conferma in squadra. Entrambi sono in scadenza di contratto e rischiano il posto, considerando che i vertici Ducati accoglierebbero volentieri Jorge Lorenzo.

Nella conferenza stampa alla vigilia delle prime sessioni di prove libere Andrea Dovizioso ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: “Sono soddisfatto del mio inizio – riporta MotoGP.com -. Durante i test invernali abbiamo fatti dei buoni test ma non abbiamo mai avuto dei tempi veloci, cosa confermata invece in Qatar. Nessuno sa veramente come andrà in questo GP e nei due successivi con le novità tecniche dell’anno, dobbiamo essere concentrati per gestire al meglio lo pneumatico e il set up della moto, non voglio pensare molto al risultato della gara ma sento che siamo competitivi”.

Il pilota Ducati è felice del secondo piazzamento di Losail, ma sa che quella pista era particolarmente favorevole alla sua moto. In Argentina ci sarà una prima prova del nove per vedere se anche su un tracciato diverso il livello di competitività della rossa rimarrà alto. Nel team c’è molto ottimismo in merito. Ci aspettiamo molto sia da Andrea Dovizioso che da Andrea Iannone in questo week-end.