Andrea Dovizioso: “Lorenzo ha vinto, ma era in difficoltà”

Andrea Dovizioso
Andrea Dovizioso (©Getty Images)

Andrea Dovizioso ha mantenuto alto i colori della Ducati nel primo GP del Mondiale della MotoGP 2016, tagliando il traguardo alle spalle di Jorge Lorenzo, a due secondi, ma davanti alla Honda di Marc Marquez. Un risultato frutto del buon lavoro dei tecnici di Borgo Panigale e della costanza del pilota forlivese che ha lottato fino all’ultima curva.

Nei test IRTA le Ducati GP16 non avevano brillato nella classifica dei tempi, eppur regnava grande ottimismo alla vigilia del Gran Premio di Losail. Peccato che la caduta di Andea Iannone abbia dato un retrogusto amarognolo al podio del Dovi, ma tra una settimana si ritorna in pista per la seconda gara e ci sarà la possibilità di una rivincita e di riconfermarsi.

‘Dovi’ migliora il feeling con la GP16

“Abbiamo lavorato nel modo giusto durante i test e questo è la conferma – ha detto Andrea Dovizioso a Crash.net -. Fino a quando si effettua il risultato non si ha la conferma, ma sapevo che abbiamo lavorato nel modo giusto e sono felice di questo. Durante il weekend di gara il feeling è migliorato. Non avevo un tempo sul giro pazzesco, ma ho visto che i concorrenti non erano così veloci. Ho pensato che questa fosse la chiave”.

Il pilota della Ducati ha soprattutto capito come gestire la nuova gomma anteriore Michelin, anche se permangono alcune difficoltà nel gestire il posteriore. Ma agguantare la Yamaha di Jorge Lorenzo potrebbe essere difficile ma non impossibile: “E’ vero, Lorenzo ha vinto, ma l’ho visto in difficoltà. Questa è una buona cosa! E anche Marc, quando mi ha superato era veloce, ma non gli è andato tutto per il verso giusto e per questo sono stato in grado di lottare con lui”. E conclude: “Dobbiamo aspettare per capire il nostro vero potenziale – ha concluso Andrea Dovizioso -, ma penso che abbiamo davvero un buon passo con la nuova Desmosedici”.