MotoGP 2017: 24 piloti in pista, offresi un posto libero

Piloti MotoGP
Piloti MotoGP (©Getty Images)

Novità in arrivo per la MotoGP: FIM, Dorna e IRTA hanno annunciato che dal 2017 i piloti in pista saranno 24 e non più 21. KTM schiererà due moto, resta quindi un ultimo posto libero aperto ai team già esistenti (che vogliono passare da una a due moto) o nuovi. Le candidature, che saranno vagliate da un apposito comitato istituito all’uopo, dovranno essere presentate entro la fine del mese prossimo.

In un comunicato stampa congiunto diramato da Dorna Sports e IRTA si rende noto che per la prossima stagione risultano già iscritte 23 moto e si invita le squadre interessate ad avanzare la propria candidatura per richiedere il posto ancora vacante. Gli interessati dovranno contattare l’IRTA inviando una sorta di curriculum vitae e le proprie credenziali e in un secondo momento verranno convocati per fornire ulteriori dettagli sul loro progetto.

Le candidature dovranno essere presentate entro e non oltre il 29 aprile 2016 e la decisione finale sull’assegnazione del posto libero nel Campionato MotoGP spetterà ad un comitato di selezione (Selection Committee) costituito da rappresentanti della Dorna, FIA e IRTA. Il progetto a medio termine degli organizzatori del Motomondiale è di scendere in pista con due moto ufficiali per ogni costruttore e due moto del team satellite. Le candidature dovranno essere inviate all’account mail di Mike Trimby (irtauk@aol.com).

Intanto il nuovo team KTM ha già annunciato di aver ingaggiato Bradley Smith, ma resta ancora incerto il nome del secondo pilota su cui puntare. Pochi giorni fa il pilota britannico del team Yamaha Tech3 ha annunciato a Motorsport.com: “Questa è la prima volta che inizio la stagione in una situazione particolare, perché sembra quasi certo che cambierò squadra l’anno prossimo. Sono stato con il team Monster Yamaha Tech 3 per cinque anni, due in Moto2 e tre in MotoGP e dopo quest’anno, sembra che sia arrivato il momento di guardare avanti per entrambe le parti”.