MotoGP, Marc Marquez: “Da Honda nessuna offerta di rinnovo”

Marc Marquez
Marc Marquez (©Getty Images)

Dopo il Gran Premio del Qatar, la questione del rinnovo contrattuale è balzata all’ordine del giorno del team Honda. Marc Marquez ha infatti fatto sapere di non aver ancora ricevuto l’offerta di rinnovo da parte della Casa nipponica, che resta la sua priorità, né è stato avvicinato da altri competitor. E, forte della sua ritrovata competitività, lancia un invito esplicito a farsi avanti…

 

Partita aperta

Intervenendo ai microfoni della radio Onda Cero, Marc Marquez ha premesso che “la mia situazione era quella di non parlare né discutere di offerte finché non avessi ritrovato confidenza con la moto e fossi tornato a lottare per il podio”. “Intendevo tornare al mio miglior livello, perché è stata dura vedermi ottavo o nono nel corso dei test invernali”, ha aggiunto il catalano, alludendo alle prove sul circuito di Sepang e ai problemi avuti con la Honda sul fronte dell’elettronica.

La gara d’esordio in Qatar ha però cambiato le carte in tavola, essendogli valsa il terzo gradino del podio, dietro al campione del mondo in carica della Yamaha, Jorge Lorenzo, e al ducatista Andrea Dovizioso. (Certo, solo qualche mese fa Marc Marquez avrebbe quasi preferito non finire la gara piuttosto che dover lottare per una terza posizione, ma questa è un’altra storia…). E ora che sembrano esserci tutte le premesse per una stagione ricca di soddisfazioni, è il caso di definire una volta per tutte la questione contrattuale con la squadra giapponese.

“Valentino ha aperto il mercato”, ha spiegato il Fenomeno di Cervera alludendo al rinnovo con la Yamaha fino al 2017 appena siglato da Rossi. “È chiaro che la mia priorità resta la Honda – ha aggiunto, a scanso di equivoci – , però al momento non ho alcuna offerta né da Honda né da Ducati. Quando inizieremo a parlarne, sarò pronto”. E chi ha orecchie per intendere, intenda…