Attentato esplosivo a Bruxelles, morti e feriti in aeroporto

photo dal web
photo dal web

Il Belgio vive ancora una volta nel terrore a tre giorni dall’arresto di Salah Abdeslam, il principale ricercato per gli attentati di Parigi del 13 novembre. All’aeroporto di Bruxeless Zaventem si sono verificate due esplosioni, poco prima un’altra deflagrazione è stata avvertita nel centro della capitale: secondo un primo bilancio i morti sarebbero almeno 11 e i feriti 25.

La polizia ha evacuato lo scalo e interrotto ogni collegamento ferroviario e aereo, anche se al momento non si conoscono le vere cause delle esplosioni. Fonti governative parlano di un attentato e sembra l’ipotesi più plausibile. Secondo i media belgi diversi testimoni avrebbero udito grida in arabo prima delle deflagrazioni ma anche queste sono testimonianze del primo momento. Convocato il consiglio di sicurezza nazionale, il governo ha lanciato il «piano catastrofi». Nello scalo sono arrivate subito le forze speciali. A breve è prevista una conferenza stampa nell’altro aeroporto cittadino, quello di Charleroi.

La procura belga aveva lanciato l’allarme per nuovi attentati nei giorni scorsi. “Ero in coda per la registrazione e ho sentito un’esplosione – ha raccontato un testimone a Bel RTL -. Ho visto il fumo, ho visto gente correre in preda al panico verso l’uscita. C’è stata una seconda esplosione molto più vicina a me… Tutti hanno lasciato l’aeroporto in preda al panico, la maggior parte delle persone hanno lasciato il loro bagaglio. Le auto sono state evacuate” e ci sarebbero diverse bombe inesplose.

Erano le 9,15 quando si è sentita un’esplosione nella stazione di metropolitana Maelbeek a due passi dalle istituzioni europee. Alcuni testimoni avrebbero visto persone insanguinate. Si parla anche di un’altra esplosione nei pressi delle istituzioni della Ue: tutte le stazioni della Metro sono state chiuse ed è stata evacuata la stazione centrale. Il livello d’allerta in Belgio è stato elevato a livello 4 – il massimo – in tutto il Paese con conseguente allerta in tutto il Vecchio Continente.