Moto3 Qatar: Niccolò Antonelli trionfa, in Argentina punta al bis

 

Niccolò Antonelli
Niccolò Antonelli (©Getty Images)

Niccolò Antonelli del team Ongetta Rivacold inizia alla grande il Mondiale Moto3 2016 vincendo il GP del Qatar, al termine di una grande sfida con Brad Binder e l’amico Francesco Bagnaia conclusasi al ‘fotofinish’. Dopo la grande stagione 2015 il 20enne pilota di Cattolica sembra intenzionato a fare il grande salto di qualità.

Nel warm up Niccolò Antonelli si è rivelato il più veloce, ma in gara è stata battaglia allo stato puro con ben cinque italiani a contendersi un gradino del podio. Ma nella staccata finale sul lungo rettilineo di Losail è la Honda di Antonelli ad anticipare la KTM di Binder e la Mahindra di Bagnaia, portando a casa un successo strepitoso se si considera che il giovane pilota della VR46 Riders Academy non era in condizioni fisiche ottimali.

Alla fine ne è uscita la sua miglior gara in carriera e conquista il suo secondo trionfo in Moto3, dopo quello del Giappone nella scorsa stagione: “E ‘stata una gara incredibile, sono veramente felice! All’inizio ho deciso di non spingere troppo, sapevo che le KTM erano più veloci e ho deciso di stare dietro a Binder, ero consapevole che se fossi stato lì avrei avuto il podio garantito – ha raccontato Niccolò Antonelli -. Nell’ultimo giro ho dato il massimo e ho anche rischiato in due occasioni ma penso che ne è valsa la pena! Ora ci godiamo questo momento, mi rilasso qualche giorno e poi saremo in Argentina su una delle mie piste preferite”.