F1, Nico Rosberg: “Fantastico battere la Ferrari”

Nico Rosberg (© Getty Images)
Nico Rosberg (© Getty Images)

 

La gioia di Nico Rosberg, vincitore a Melbourne del primo GP di Formula uno della stagione, è incontenibile. Il fuoriclasse della Mercedes trova che sia “fantastico battere la Ferrari”, anche se il cammino verso la conquista del titolo “è lungo”. E il compagno di squadra Lewis Hamilton, a fianco a lui al traguardo, lo abbraccia per congratularsi: un gesto distensivo, quello del britannico, dopo le polemiche che hanno avvelenato la scorsa stagione.

 

Onore al merito

Contro tutti i pronostici della vigilia, Nico Rosberg ha vinto la gara inaugurale della stagione bissando il successo del 2014. Allora Lewis Hamilton venne tagliato fuori da un guasto, oggi invece il tedesco lo ha sopravanzato al via, ma per battere Sebastian Vettel ci è comunque voluta un “aiutino” dalla Dea bendata.

Il vincitore del Gran Premio d’Australia, al volante della Mercedes, rende (indirettamente) merito alle Rosse di Maranello, partite benissimo ma poi frenate dalla bandiera rossa per l’incidente di Fernando Alonso e dalle scelte sulle gomme. “E’ stato grandioso battere la Ferrari oggi”, ha detto il tedesco dal gradino più alto del podio ai microfoni di Sky Sport, anche se “è presto per parlare di Mondiale il campionato è lungo”.

 

La parola a Lewis Hamilton

Meno radioso, ma comunque soddisfatto, il britannico Lewis Hamilton, per cui è stata “una grande gara, ma è stato complicato”. “Il pubblico si è divertito, è stata una grande gara – ha spiegato – . Per me però è stata soprattutto una gara complicata. Ad un certo punto abbiamo dovuto recuperare dal settimo posto. Il secondo posto comunque non è male, siamo appena all’inizio e la strada è ancora lunga”. Infine un pensiero affettuoso per il collega rimasto vittima di un pauroso infortunio: “Sono felice che Alonso non si sia fatto male, ho rivisto l’incidente ed è stato davvero spaventoso”, ha concluso il campione del mondo in carica.